15 Luglio 2020
15:50

Vincenzo Tedesco, il tiktoker discriminato a lavoro perché gay: “Mi faccio una risata”

Vincenzo Tedesco, tra i tiktoker più apprezzati in Italia, è stato discriminato a lavoro perché gay: “L’altro giorno vado a lavoro, entra questa signora e io l’accolgo, le chiedo come posso esserle d’aiuto, ma lei mi ignora”. La signora, racconta Tedesco, “non voleva che le toccassi i prodotti perché sono gay”.

Vincenzo Tedesco, il noto influencer tra i tiktoker più apprezzati, è stato discriminato da una signora perché gay. Il ragazzo lo ha raccontato in una serie di post sui social. Il blogger è stato discriminato sul posto di lavoro da una signora perché gay, ma ha fornito la sua versione con il sorriso sulle labbra: "Facciamoci tutti una grande risata, perché io me la sono fatta". 

Le parole di Vincenzo Tedesco

Vincenzo Tedesco lavora in una nota catena di profumi. Quando si è presentata una signora, lui le chiede come può essere d'aiuto ma la signora lo evita in tutti i modi.

Vi volevo far fare una risata, perché io mi sono fatto un grande risata. Vi racconto questa cosa che mi è accaduta. L’altro giorno vado a lavoro, entra questa signora e io l’accolgo, le chiedo come posso esserle d’aiuto, ma lei mi ignora. Mi guarda con una faccia un po’ schifata e si allontana da me. Io mi avvicino di nuovo, le faccio vedere le novità, ma lei si allontana senza nemmeno rispondermi o rivolgermi la parola. Allora mi faccio da parte e mi dico che magari volesse fare tutto da sola. A un certo punto questa signora va vicino alla mia collega e le chiede aiuto. Allora la mia collega che era impegnata le dice che ci sono io. Lei risponde “no, voglio essere servita da voi”. Al che io avevo iniziato a capire”.

La signora non voleva che lui toccasse i prodotti che avrebbe dovuto acquistare solo perché gay:

La mia collega la aiuta e dice alla signora di andare in cassa per pagare, dove c’ero io. A quel punto la signora chiede alla mia collega di farla pagare lei. Al che la mia collega chiede alla signora quale fosse il problema, e lei risponde: “no, perché lui è un maschio”. La signora intendeva che io ero gay e non voleva essere servita da me. Così la mia collega si gira davanti a lei e mi dice: “Io sono amareggiata per ciò che sta succedendo”. Io le ho detto di non preoccuparsi, mi sono fatto una risata. Mi faceva troppo ridere questa signora che si allontanava da me e che non voleva che le toccassi i prodotti perché sono gay”.

Raffaella Carrà e quella risata inconfondibile che l'ha resa eterna
Raffaella Carrà e quella risata inconfondibile che l'ha resa eterna
Khaby Lame, il tiktoker più seguito in Europa, ha infiammato il red carpet di Venezia 2021
Khaby Lame, il tiktoker più seguito in Europa, ha infiammato il red carpet di Venezia 2021
80 anni di Renato Pozzetto, l'inventore della risata che non ti aspetti
80 anni di Renato Pozzetto, l'inventore della risata che non ti aspetti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni