"Credo che Mark Caltagirone rappresenti l'uomo che Pamela Perricciolo sarebbe voluta essere". Parola e musica di Vladimir Luxuria che apre con il botto l'ultima puntata di "Live – Non è la D'Urso" ancora una volta incentrata sul caso mediatico dell'anno dal punto di vista del gossip. In apertura di puntata, dice subito la sua invitata da Barbara D'Urso. Una teoria secondo cui la Perricciolo avrebbe potuto inventare il personaggio di Mark Caltagirone su misura dell'uomo che sarebbe voluta essere.

Le parole di Vladimir Luxuria

Vladimir Luxuria, nota per le sue battaglie per i diritti degli omosessuali e di tutto il mondo LGBT, ha parlato di Pamela Perricciolo pensando che l'invenzione di Mark Caltagirone possa essere un modo per desiderare un corpo diverso dal proprio. Una mancata accettazione di se stessa avrebbe causato, nella teoria di Luxuria, la creazione di Mark Caltagirone.

Non sono una psicologa ma penso che Mark Caltagirone rappresenti l'uomo che Pamela Perricciolo sarebbe voluta essere. Perché ci sono persone che nascono in un corpo che non sentono proprio, io ne sono un esempio, ma ci sono persone che reprimono questo desiderio, questa transessualità. E puoi fare male a te stesso, ma a volte anche agli altri. Penso che Pamela Perriccolo sarebbe voluta essere uomo e ha creato questa realtà parallela per far legare sentimentalmente le donne che sentiva più vicino.

Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo in due momenti diversi

Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo hanno partecipato entrambe alla puntata di Live – Non è la D’Urso del 19 giugno 2019, ma in due momenti diversi. Come aveva appreso la redazione di Fanpage.it, tra le due non c'è stato nessun faccia a faccia, come ipotizzato da alcuni organi di stampa in precedenza. Poteva essere il confronto finale, forse posticipato alla prossima stagione televisiva, quando seguiranno ulteriori sviluppi sulla vicenda.