È Naike Rivelli a svelare i motivi che avrebbero spinto Barbara d’Urso a denunciarla. La figlia di Ornella Muti pubblica un secondo video sui social a qualche ora dal momento in cui, insieme alla madre, aveva reso nota la querelle con la conduttrice. Si tratta di un filmato che fa il verso a Live – Non è la D’Urso, la trasmissione che Barbara conduce in prima serata, la cui sigla la Rivelli utilizza perché faccia da colonna sonora al suo filmato. “Un’indagine penale per due cose – spiega la Rivelli, rivelando i motivi dello scontro con Barbara – La prima: pare che io abbia cercato di sfruttare il suo nome, cosa incredibile per me. La seconda cosa che mi è arrivata è stata quella di averla diffamata. Pare che si rivolga a quando ho scritto un post dicendo che voci di corridoio dicono che la signora Barbara d’Urso avrebbe avuto un amante a Mediaset. Sono voci di corridoio”.

Che cosa aveva scritto Naike Rivelli

Naike si riferisce a un contenuto pubblicato su Instagram nel 2019. In una storia caricata sul suo profilo, la figlia di Ornella Muti, rivolgendosi proprio alla conduttrice, aveva detto: “Voci di corridoio dicono che lei ha un amante a Mediaset, voci di corridoio lo dicono. Ma chi sarà, è vero? Ce l’hai l’amante a Mediaset? Chi sa chi è l’amante di Barbara d’Urso alzi la mano”. Quella frase, secondo quanto sostiene Naike oggi, avrebbe provocato il profondo fastidio della conduttrice.

Ornella Muti difende la figlia

A dare man forte alla figlia Naike è mamma Ornella Muti che ha lasciato intendere di avere tutte le intenzioni di sostenere e difendere la figlia. Proprio l’attrice aveva preso parte al primo video caricato dalla Rivelli sui social quando ha reso pubblica la vicenda. “Barbara, ma veramente hai fatto una denuncia penale a Naike? Non ci posso credere. Non posso credere che tu abbia fatto una cosa così a mia figlia”, dichiarava l’attrice in uno spezzone di quel primo filmato, una parte riproposta a conclusione del secondo video caricato qualche ora fa sul profilo Instagram della figlia d’arte.