Alda D'Eusanio ospite della puntata "Vieni da me", il talk show condotto da Caterina Balivo, ha nuovamente affrontato in tv il suo doloroso passato. La 68enne giornalista, attraverso una lunga e delicata intervista, si è lasciata andare ad un amaro sfogo, ripercorrendo il periodo buio che ha vissuto dopo la morte dell'amatissimo marito, il professore sociologo Gianni Statera, scomparso nel lontano 1999 per un linfoma.

La presentatrice si è in questi anni contraddistinta per il suo carattere indomito e schietto, una peculiarità che le è costata un allontanamento sofferto ed obbligato dalla Rai, quando alcune sue dichiarazioni alla "Vita In Diretta" sul caso di un disabile non furono particolarmente apprezzate ai vertici.

Tenuta fuori dagli studi di Via Teulada, nonostante gli ottimi ascolti, per la D'Eusanio ha inizio un forzato stand-by lavorativo, intervallato da sporadiche comparsate in tv nel salotto di Piero Chiambretti a "Matrix", partecipazioni che però non le hanno mai reso pienamente giustizia, relegandola al ruolo di semplice "opinionista". Solo oggi ha ripreso le redini della sua carriera professionale e la ritroviamo alla conduzione, con la notoria professionalità, del programma "Vita da copertine", in onda su Tv8.

Alda D'Eusanio e l'unico amore della sua vita

Non è la prima volta che la conduttrice si racconta al grande pubblico svelando lati intimi e personali della sua vita e mettendo a nudo le sue fragilità, ma anche le sue paure più profonde. Alda, infatti, non ha mai nascosto i suoi sentimenti e particolari momenti della sua vita, condividendo con i telespettatori un lato intensamente umano, che restituisce con forza l'immagine di una donna vera, lontana dalle sovrastrutture del mondo dello spettacolo. Uno svelarsi al di là del personaggio, che molte donne comuni hanno sempre apprezzato, a tal punto da riuscire a riconoscersi nella capacità di rinascita dopo un lutto così segnante.

La D'Eusanio in questi anni non ha mai smesso di parlare infatti del suo unico grande amore. Un sentimento forte, indissolubile, che ha resistito anche alla morte, come attestano le sue stesse parole su una vedovanza mai avvertita, rilasciata nel 2017 a "La Vita in Diretta":

La vedovanza è la morte di un rapporto è la morte di un amore, mio marito non mi ha mai davvero lasciata, è più vedova una donna abbandonata dal proprio uomo per un'altra donna che non io. Non mi sono mai sentita lasciata. Le sue ultime parole sono state "Quanto sono felice di averti sposato", noi purtroppo non abbiamo avuto figli, ma ci bastavamo, non vedevamo l'ora, la sera, di tornare a casa per stare insieme. Non abbiamo mai avuto bisogno del resto, il mondo eravamo noi due e continuiamo ad essere così

Una D'Eusanio autentica convince sempre di più il pubblico

Dalla Balivo la rossa giornalista si è raccontata a cuore aperto, ripercorrendo con emozione e voce strozzata il periodo buio che ha dovuto affrontare dopo la morte del coniuge con cui ha trascorso una vita intera. Un'elaborazione del lutto avvenuta con tanta fatica, fatta di cadute, insicurezze, dolore, ma anche tanto coraggio: “Sono arrivata a pesare 36 chili. Non mangiavo e non bevevo, non volevo più vivere, piangevo già prima di aprire gli occhi perché volevo morire. Mio marito era morto ed io volevo andare con lui..”.

Crescono gli ascolti per Caterina Balivo

Tutta questa "condivisione" sembra essere piaciuta al pubblico facendo registrare un aumento di ascolti al programma della Balivo. Infatti, tenendo in considerazione la settimana compresa dall'8 al 12 ottobre 2018, la media di telespettatori si aggira intorno ai 1.340.000 con uno share stabile al quasi 10%, numeri cresciuti lunedì 15 ottobre con la presenza della D'Eusanio. La trasmissione ha infatti registrato l'11.2% di share inchiodando alla tv ben 1.549.000 telespettatori e portando a casa un risultato che fa ben sperare.