Rompe il silenzio Wendy Madison Bauer, la fidanzata di Luke Perry, morto il 4 marzo a seguito di un ictus. La quarantaquattrenne ha rilasciato delle brevi dichiarazioni al magazine ‘People'. La psicoterapeuta si è sempre tenuta distante dalla luce dei riflettori, vivendo nel privato un'intensa storia d'amore con l'attore di ‘Beverly Hills 90210‘. Solo nel 2017 si iniziò a parlare di loro come coppia perché presenziarono insieme a un evento pubblico. I giornali la indicarono come "una misteriosa brunetta". Wendy Madisono Bauer ha ringraziato tutti per l'amore e il sostegno che le hanno espresso: "Voglio esprimere la mia gratitudine per avermi espresso amore e sostegno. Le innumerevoli e commoventi storie sulla generosità e gentilezza di Luke sono state fonte di consolazione in questo momento difficile".

Il ricordo degli anni trascorsi con Luke Perry

Luke Perry e Wendy Madison Bauer stavano insieme da ben 11 anni e mezzo. Ciò dimostra la grande riservatezza di entrambi. In tutto questo tempo, infatti, la notizia della loro relazione non è mai trapelata. La psicoterapeuta ricorda gli anni con l'attore come quelli più felici della sua vita: "Gli ultimi 11 anni e mezzo con Luke sono stati i più felici della mia vita. Sono grata di avere avuto questo tempo con lui. Voglio ringraziare i suoi figli, la famiglia e gli amici per il loro amore e supporto. Abbiamo trovato conforto l'uno nell'altro e nella consapevolezza che le nostre vite sono state toccate da un uomo straordinario. Ci mancherà tantissimo".

Era al capezzale di Luke Perry al momento della morte

Dopo una brevissima parentesi nel mondo dello spettacolo (come attrice), la donna ha intrapreso gli studi di psicologia e oggi aiuta coppie in crisi e adolescenti o adulti che lottano con problemi di ansia. Wendy Madison Bauer era al capezzale di Luke Perry al momento della morte. Con lei c'era anche l'ex moglie dell'attore Rachel Minnie Sharp e i figli Jack e Sophie, che oggi stanno tentando di fare i conti con la morte improvvisa del padre causata da un ictus.