Poter festeggiare il compleanno di uno dei propri figli è sempre un'esperienza coinvolgente per i genitori, che cercano di rendere felici i loro bambini ad ogni costo, organizzando delle feste in cui non manchi davvero nulla, a costo di festeggiare l'evento prima della data effettiva. Ed è quello che è accaduto al piccolo Leone, figlio di Francesco Facchinetti e Wilma Faissol, che ha festeggiato il suo compleanno in anticipo, ma per questa scelta la mamma è stata assediata dalla polemiche, sui social.

Il compleanno del piccolo Leone

I cinque anni di Leone Facchinetti andavano festeggiati a dovere, Mr e Lady Facchinetti non hanno esitato ad organizzare un party in grande stile, il tutto a tema Lego con cui hanno tappezzato ogni stanza della casa. Tra animazione, giochi e tanto di torta e pasticcini che ricordano le note costruzioni amate dai bambini, la festa è stata un successo come dimostrano i video e le foto che immortalano bambini festanti, intenti a giocare e divertirsi. Eppure qualcosa ha dovuto macchiare quest'atmosfera così piacevole, come i commenti che hanno raggiunto la mamma del piccolo Leone, Wilma Faissol, per la decisione di aver voluto festeggiare il suo compleanno prima del previsto.

La questione della scaramanzia

La questione è stata affrontata dalla modella in una serie di video pubblicati su Instagram, nei quali si dice allibita per il fatto che molte persone siano ancora scaramantiche e si facciano pilotare dalla paura che possa succedere qualcosa, decidendo così di non agire, piuttosto che affrontare le cose in maniera tranquilla e infatti afferma: "Ragazzi davvero, non fate le cose per scaramanzia? Siamo nel 2020, non siamo più pagani che dobbiamo guardare la luna e dobbiamo inventarci delle storie, oggi abbiamo la scienza, succede qualcosa a mio figlio se celebriamo il suo compleanno in anticipo?".