Angelina Jolie e Brad Pitt sembrano aver trovato un accordo, riguardo al modo in cui gestire il loro divorzio. Ieri, lunedì 9 gennaio, i due attori hanno affidato ad Associated Press, un comunicato congiunto. Hanno chiarito che i dettagli della fine del loro matrimonio, non verranno dati in pasto alla stampa. Ogni cosa verrà valutata da un giudice privato

"Le parti e i loro consulenti hanno firmato un accordo per preservare il diritto alla privacy dei loro figli e della famiglia, mantenendo tutti i documenti del tribunale riservati".

Quindi hanno aggiunto: "Sarà un giudice privato a prendere ogni decisione legale necessaria a facilitare la risoluzione rapida di eventuali questioni in sospeso".

"Brad Pitt e Angelina Jolie si impegnano ad effettuare una riunificazione"

Il comunicato si conclude assicurando che Brad Pitt e Angelina Jolie sono uniti nel comune intento di giungere a una riunificazione

"I genitori si impegnano ad agire come fronte unito per effettuare un recupero e una riunificazione".

Si conclude così, il primo comunicato congiunto rilasciato dalle due star. La notizia della separazione è arrivata a settembre del 2016. Da allora, sono state avanzate le ipotesi più disparate, circa i motivi che hanno portato alla fine della relazione. C'è chi ha assicurato che Pitt fosse solito indulgere "nell'abuso di alcolici, droga e scatti d'ira". Poi si è parlato di un'indagine sull'attore, per presunto abuso sui figli, anche se diverse fonti vicine alla famiglia, hanno dichiarato che Brad Pitt sarebbe uscito dalla vicenda del tutto pulito. La scelta di un ‘divorzio privato' porrà anche fine a queste speculazioni e regalerà ai figli della coppia, un clima più sereno.