La conduttrice televisiva Alda D'Eusanio è stata investita da uno scooter a Roma

La conduttrice tv Alda D'Eusanio, vittima di un'incidente il 24 gennaio 2012, aveva fatto preoccupare tutti per le sue gravi condizioni cliniche: la donna è stata anche in coma, ma fortunatamente si è risvegliata e cerca ora di riprendere la sua vita, nonostante il quadro clinico non sia perfetto. Nel raccontare il suo ritorno a casa, parla dell'accoglienza del suo pappagallo, della felicità per il miracolo della vita che torna a scorrere nelle sue vene e dell'esperienza trascendentale del coma, tema questo che da sempre affascina curiosi, fedeli e scienziati appassionati alle esperienze pre-morte.

"Avevo una sensazione di grande lievità" ha raccontato la conduttrice, che ricorda bene il coma soprattutto verso il finire dello stesso, quando sensi e percezioni sembravano cominciare a risvegliarsi. Un senso di leggerezza molto forte quello sentito dalla D'Eusanio, che è stata letteralmente "spinta" alla vita, come racconta, poichè prima di risvegliarsi avrebbe sentito una forza che la spingeva verso il basso, una specie di incoraggiamento a tornare sulla terra. Parole e sensazioni davvero incredibili, che fanno rabbrividire solo a sentirle, ma fortunatamente per il volto di Rai 2 la vita continua e a casa ad aspettarla c'era il suo pappagallo Giorgio. Il rapporto tra la conduttrice e il suo animaletto domestico è molto forte e Alda giura di sentire la vicinanza del suo Giorgio e la sua apprensione quotidiana da quando è tornata a casa.

"Giorgio mi ha fatto le feste quando son tornata a casa" racconta la D'Eusanio, tornata a casa dopo tre mesi d'assenza. Se l'è vista davvero male la conduttrice, investita da uno scooter a tutta velocità a Roma. Il mezzo aveva sorpassato due macchine fermatesi per far passare Alda, nonostante non fosse sulle strisce, e aveva duramente impattato con la conduttrice, riversatasi a terra priva di sensi. L'investitore che proveniva da Corso Vittorio Emanuele soccorse prontamente la vittima, portandola al pronto soccorso più vicino, dove la paziente fu accolta con codice rosso per le numerose fratture multiple. Per fortuna, però, la D'Eusanio è ancora tra noi e ha superato il peggio, anche se non si può parlare di recupero totale: anche la memoria della conduttrice si ferma a pochi istanti prima dell'incidente, ma visto il grave impatto la perdita del ricordo era plausibile. Ti aspettiamo in tv, Alda!