Alessandra Amoroso, in un’intervista rilasciata a Tv, Sorrisi e Canzoni, ha parlato del periodo di grande serenità che sta vivendo. Da diversi mesi è tornata single. È finita la relazione con Stefano Settepani. La cantante salentina ha dichiarato di essere riuscita a raggiungere un nuovo equilibrio. Nel corso degli anni, ritiene di essere maturata: “Sono sempre stata una donna decisa. Ho pianto tanto e mi emoziono tanto ancora oggi, ma non mi sono mai sentita fragile. Oggi però credo di aver raggiunto un equilibrio come donna del tutto nuovo”.

La dedica sibillina nel giorno del suo compleanno

Il 12 agosto, Alessandra Amoroso ha festeggiato i suoi 34 anni. Sui social, ha pubblicato un messaggio che alcuni hanno inteso come una sorta di annuncio sibillino dell’amore ritrovato. Le sue parole, affidate a un post su Instagram, sono state:

"Non ho la ricetta della felicità ma oggi credo di aver provato ed assaporato cosa questa parola voglia significare! Nonna sarebbe stata contenta di vederci così uniti! Grazie per l’affetto che voi big mi avete dimostrato anche da lontano […] Mi sento completa e al mio cuore non manca più niente finalmente!"

L’amore per se stessa

Alessandra Amoroso, interpellata sul significato di questo messaggio, ha spiegato di avvertire finalmente la consapevolezza di non avere bisogno di un uomo al suo fianco per sentirsi una donna completa. Ha aggiunto, poi, di avere imparato ad amarsi di più e a rialzarsi dopo le cadute inevitabili affrontate nel suo percorso sentimentale:

“Oggi so che la completezza di una donna non deriva dalla presenza di un uomo accanto. In ogni tipo di relazione la persona più importante posso essere anche io. Credo di meritarmelo. In passato, ho avuto poco amore per me stessa, e così la vita sentimentale mi ha dato spesso dei pugni in faccia. Come ho reagito? Ho ripulito le ferite, mi sono rialzata e con fatica ho continuato la mia vita. La morte è una sola, ma le vite possono essere tante. Se necessario, una diversa ogni giorno. Sono tornata a essere viva, ancora più viva”.