Alessandro Calabrese torna a parlare della sua esperienza come concorrente del Grande Fratello, in modo non proprio tenerissimo. Il romano partecipò al reality nel 2015, nell'ultima edizione comprendente un cast di veri "sconosciuti" (anziché i "semivip" della gestione D'Urso). Dopo l'avventura nella Casa, ha partecipato brevemente come corteggiatore a Uomini e Donne, ma la televisione italiana l'avrebbe stancato, tanto da spingerlo a rifiutare un posto sul Trono come pure l'Isola dei Famosi.

Alessandro durissimo con il Grande Fratello

Calabrese fece parlare molto ai tempi del GF 2015 perché la produzione aveva furbescamente inserito nel cast anche la sua ex fidanzata Lidia Vella (con la gemella Jessica). Alessandro non ha perdonato questa trovata ed è durissimo con il reality, come ha dichiarato al sito Metropolitan Magazine: "La prima domanda che mi hanno fatto appena uscito dal Grande Fratello è stata: ‘da anonimo a personaggio televisivo’ e io ho risposto: ‘No, da personaggio che ero prima, a idiota del Grande Fratello, il passaggio è diverso'. Mi infastidisce molto essere paragonato alle persone che hanno partecipato ai reality. Io non c’entro nulla con loro, sono una persona completamente diversa". Proprio per come è stata gestita la sua permanenza nella Casa, se potesse tornare indietro prenderebbe una strada diversa:

Poi non rifarei questa esperienza perché io ho sofferto molto, non mi sono goduto la permanenza nella casa, ma sono stato male per 3 mesi, da quando la produzione ha deciso di fare entrare nella casa la mia ex fidanzata Lidia Vella, che era praticamente il mio unico  punto debole, l’unico modo per distruggermi. La sua presenza mi ha reso fragile, altrimenti, lo dico sinceramente: il Grande Fratello l’avrei vinto sicuro perché comunque ero un personaggio forte.

Alessandro ha rifiutato Isola e Trono

Dopo il GF, Alessandro tornò a far discutere per il suo approdo a Uomini e Donne. A pochi giorni dall'ennesima rottura con Lidia Vella (con cui tuttora non è tornato insieme), andò a corteggiare Sonia Lorenzini. Fu accusato di cercare popolarità, ma in realtà subito dopo avrebbe detto no a una proposta ben più allettante: "Ho rifiutato il Trono, altro che visibilità. Mi avevano chiamato per fare il Trono e questo Maria De Filippi lo aveva detto in diretta". Alessandro avrebbe respinto anche le proposte di Temptation Island e Isola dei Famosi.

Io non mi vendo, dico quello che penso, non ho un personaggio televisivo ed uno nella vita privata come il 90% dei personaggi televisivi, io, a differenza degli altri, sono sempre la stessa persona. Con i reality ho chiuso. Ho rifiutato Trono, Temptation Island, l’Isola dei Famosi.

Alessandro Calabrese debutta come attore

In compenso, presto vedremo il debutto di Alessandro come attore. L'ex gieffino ha un ruolo nella serie "Il Commissario Spiedone", che vanta un cast interessante. "Mi ero iscritto ad una scuola di recitazione", ha raccontato, "e dopo circa una settimana cercavano un attore pugile, romano, che ci sapesse fare con le parole, un personaggio insomma. Sono stato molto fortunato perché mi sono ritrovato a lavorare con dei mostri sacri come Michele Placido, Maurizio Mattioli, Alvaro Vitali, Beppe Convertino, Totò Schillaci". Si tratta di una sitcom in 12 puntate "che alterna simpatia a momenti di forte serietà" e che "andrà in onda tra un mese e mezzo o su Sky o su Mediaset, ancora sono in trattativa e che in seguito verrà trasmessa anche a New York”.