Dopo il successo de "La strada di casa" arrivato alla sua seconda stagione, ritroviamo l'attore lombardo Alessio Boni in giro nelle librerie d'Italia per presentare il libro della compagna, la giovane e già affermata firma della stampa italiana Nina Verdelli.

La loro storia d'amore

Insieme già dal 2017, l'attore e la giornalista fanno ormai coppia fissa da due anni, la loro relazione è stata svelata dal settimanale Vero, dal momento che nessuno dei due aveva diffuso la notizia di questa frequentazione, nemmeno sui rispettivi profili social, dove tutt'oggi non compaiono foto che li ritraggono insieme. I due sembra che siano piuttosto restii a mostrarsi durante eventi mondani e stiano alla larga dalle cosiddette cronache rosa, la loro storia sembra che vada a gonfie vele, sebbene l'attore avesse dichiarato in una intervista rilasciata a Silvia Toffanin di voler diventare padre, i due non hanno ancora intenzione di convolare a nozze.

Ennesima dimostrazione, però,  di quanto sia forte il sentimento e la complicità che li unisce, sta proprio nel fatto che l'attore non si sia tirato indietro nell'accompagnare la sua compagna nella promozione e presentazione della sua ultima fatica, il libro "Breve storia triste", che lo vedrà in giro in diverse città italiane. Sotto uno scatto che li vede insieme nel corso di un evento dedicato al libro, la giornalista scrive: "Immensamente felice, immensamente grata". Ma scopriamo qualcosa in più sulla compagna del protagonista della nota fiction di Rai 1, La strada di casa.

Le parole di Alessio Boni su Nina Verdelli

Nonostante il matrimonio non sia nei nei programmi della coppia, Alessio Boni non nega quanto l'incontro con la giornalista gli abbia cambiato la vita, come dichiara al settimanale Gente. L'attore apre il suo cuore al settimanale e afferma: "Io e lei ci siamo trovati, è come se suonassero lo stesso spartito. Non mi spaventa la differenza d'età, perché trai due la più vecchia è Nina. È più saggia, più pacata, più paziente di me. C'è il progetto di avere un figlio, forse più di uno. Non mi dispiacerebbe diventare padre a 53 anni, sono pronto e so che mi arricchirebbe. Il matrimonio? No, mai! Non ho bisogno che qualcuno consacri quello che provo e anche Nina è d'accordo."

Chi è Nina Verdelli

Nina Verdelli è la figlia di figlia di Cipriana Dell’Orto, ex direttrice di Donna Moderna, e di Carlo Verdelli noto giornalista e attualmente direttore del quotidiano "La Repubblica". Seguendo le orme dei genitori la giovane Nina ha intrapreso la carriera giornalistica, dopo la sua permanenza a New York, infatti, ha deciso di tramutare la sua passione n nel lavoro della sua vita, diventando una delle firme più accreditate della stampa italiana, scrivendo soprattutto per settimanali come Vanity Fair, sebbene la sua prima collaborazione nel mondo del giornalismo femminile, risale al 2013 quando ha iniziato a lavora per la testata Glamour. Dal giornalismo all'editoria, Nina Verdelli continua la sua carriera con la pubblicazione del suo primo libro, "Breve storia triste", con cui racconta le piccole disgrazie di ogni giorno affidandosi alla struttura degli haiku giapponesi, ovvero dei piccoli componimenti nei quali racconta aneddoti presi dai vari ambiti della vita quotidiana, dalle serie televisive, dalla storia, dai libri.