Continua il processo della causa per diffamazione intentata a Londra da Johnny Depp al tabloid The Sun, che lo ha accusato di aver picchiato la ex moglie di Amber Heard ai tempi del loro matrimonio. Se Depp si è difeso sostenendo a sua volta che quella violenta fosse la Heard, l'attrice di Aquaman ha rilasciato altre pesanti dichiarazioni, ammettendo per la prima volta di aver alzato le mani contro di lui, ma solo per difendere la sorella.

La ricostruzione dell'episodio con la sorella Whitney

Secondo la Heard, Depp avrebbe sempre parlato di una seconda personalità insita in lui, denominata "il mostro", su cui avrebbe scaricato le colpe dei suoi presunti atteggiamenti violenti e delle crisi d'ira. L'attrice ha continuato a sostenere di essere stata picchiata e aggredita più volte dall'attore, spesso alterato da pesanti dosi di cocaina e alcool. Solo in un'occasione avrebbe preso a pugni Depp, quando temette che il divo spingesse la sorella di lei Whitney Henriquez giù dalle scale, nel marzo 2015.

Quel giorno ho colpito Johnny in difesa di mia sorella. Stava per spingerla giù per le scale e, il momento prima che accadesse, mi sono ricordato delle informazioni che avevo sentito dire che aveva spinto un'ex ragazza – credo fosse Kate Moss – giù per le scale. Avevo sentito questa voce da due persone ed era fresca nella mia mente. E in un attimo ho reagito in difesa di lei. Sono stata per anni il sacco da boxe di Johnny – è stata la prima volta che l'ho colpito. Stava per spingere mia sorella giù per le scale. Mia sorellina. Non ha mai fatto del male a nessuno in vita sua.

Parla la truccatrice di Amber Heard

Di fronte all'interrogatorio di Eleanor Laws, avvocato di Depp, la Heard ha negato di essersi inventata le accuse all'ex e di essere una persona violenta, come invece ha sostenuto l'attore: "Lo sono stata solo per autodifesa". Al centro dell'udienza, anche l'ospitata di Amber Heard al Late Late Show con James Corden nel dicembre 2015, il giorno dopo dopo quella che definì "una delle notti peggiori e più violente" del matrimonio con Depp, che l'avrebbe picchiata lasciandole sul volto pesanti lividi e avrebbe tentato di soffocarla con un cuscino. Nel programma, però, apparve senza segni sul viso. La truccatrice della Heard, Melanie Inglessis, ha tuttavia testimoniato dichiarando all'Alta corte di aver coperto gli ematomi, a suo dire effettivamente presenti, con un pesante trucco. Il processo dovrebbe concludersi la prossima settimana, ma è probabile che si dovrà attendere ulteriormente per la sentenza.