La love story di Andrea Dal Corso e Teresa Langella ha tenuto i fan di Uomini e Donne incollati alla tv e al web per settimane. Lei sceglie lui, lui neppure si presenta, poi cambia idea e torna da lei, che lo perdona. La favola uscita dall'universo di Maria De Filippi sembra una commedia romantica di Hollywood: cosa è successo, però, dietro le quinte, lontano dalle telecamere? Ci ha pensato l'ex corteggiatore a spiegare, in un'intervista a DiPiù, come sarebeb riuscito a riconquistato Teresa.

La pizza lanciata dalla finestra

Una missione difficilissima, ha sostenuto Dal Corso. Era marzo 2019, quando la coppia annunciava in trasmissione di aver iniziato a uscire insieme, a circa un mese di distanza dal clamoroso no di Andrea al momento della scelta. Lo speciale Ued in prima serata in cui lui decise di non presentarsi al cospetto di Teresa resta uno dei momenti topici dell'ultima edizione. Dopo aver cambiato idea, Andrea avrebbe fatto di tutto per farsi perdonare, tra inseguimenti su e giù per lo Stivale, appostamenti e pizze che volavano:

Riconquistare Teresa è stato durissimo. Un giorno le ho fatto recapitare una pizza a forma di cuore e lei l’ha lanciata dalla finestra. Un’altra volta un mazzo di fiori e lei lo ha rispedito al mittente. L’ho seguita ovunque, mi sono fatto trovare sotto casa sua, sotto l’albergo dove alloggiava, dalle sue amiche. È stata una corsa in lungo e in largo per l’Italia ma a fine marzo lei ha capitolato e ci siamo baciati. È stato il giorno più bello della mia vita.

Una lettera di dieci pagine a Babbuccio

Chi segue Uomini e Donne ricorderà bene la figura del padre di Teresa, l'adoratissimo "Babbuccio" della tronista. Ai microfoni di Fanpage.it, il signor Alessandro Langella spiegò di aver ricevuto una lettera da Andrea, con cui Dal Corso aveva cercato di riconquistare anche la fiducia dei famigliari di Teresa. Secondo Dal Corso, quella missiva è stata fondamentale per il ricongiungimento tra lui e la cantante neomelodica, che da allora non si sono più lasciati.

Un lunga lettera di dieci pagine, spiegandogli punto per punto quello che mi era successo. In poche parole non mi ero sentito abbastanza amato da Teresa, sentivo di essermi speso molto per lei, ma non sentivo la stessa cosa da parte sua. Le telecamere, inoltre, mi avevano inibito, imbarazzato. Quando poi si sono spente mi sono reso conto che lei mi mancava alla follia. Così, alla fine, suo padre mi ha dato la benedizione e a quel punto ce l’ho messa tutta per riprendermi quello che avevo lasciato andare.