Il tribunale di Los Angeles che si sta occupando di dirimere i contrasti tra Angelina Jolie e Brad Pitt a proposito dell’affidamento dei loro figli ha intimato alla star hollywoodiana di lasciare che i ragazzi trascorrano più tempo con il loro padre, pena la perdita dell’affidamento esclusivo ottenuto in sede di divorzio dall’ex marito. È quanto sostiene People che ha pubblicato un documento che attesa l’intervento del giudice nel caso in oggetto. Pare che l’attrice, dal 2016, anno in cui ha divorziato da Brad Pitt, abbia fatto in modo che l’ex marito avesse un ruolo solo marginale nell’educazione dei ragazzi. Da questo momento, per disposizione del tribunale cui gli avvocati del divo si sono rivolti, le cose dovranno cambiare.

Le disposizioni del tribunale di Los Angeles

All’interno del documento diramato da People si legge: “È fondamentale che ciascuno dei sei figli abbia un rapporto sano e forte con il padre e con la madre”. Alla Jolie, che vive insieme ai ragazzi e ne indirizza l’educazione, va il compito di favorirlo e non di ostacolarlo come sarebbe accaduto negli ultimi anni. Pare che Angelina si sia rifiutata a più riprese di lasciare che i figli incontrassero da soli il loro padre, pretendendo che fossero seguiti da uno psicoterapeuta. Quegli incontri supervisionati si sono verificati ma adesso Pitt, che si è assunto gran parte della responsabilità del divorzio ammettendo la sua dipendenza dall’alcol, chiede che gli sia data la possibilità di tornare a fare da padre ai suoi figli senza alcun intervento esterno.

Che cosa succederà adesso

I primi effetti della disposizione del tribunale di Los Angeles saranno visibili già nell’immediato futuro. Brad ha chiesto e ottenuto la possibilità di poter chiamare i ragazzi al telefono quando lo desidera, senza che i contatti in oggetto siano concordati preventivamente e senza la supervisione dell’ex moglie. Inoltre, i ragazzi resteranno con il divo per gran parte del tempo che la Jolie trascorrerà a Londra per le riprese di Maleficient 2. In quel periodo, Brad si trasferirà a Londra insieme ai ragazzi in iun appartamento che l’attrice ha preso in affitto dall'8 al 17 giugno per 4 ore al giorno, dal 27 giugno al 1 luglio per 10 ore al giorno e dall'8 al 14 luglio, di nuovo per 4 ore al giorno. Tornati in California, resteranno con il padre dal 21 al 29 luglio con la Jolie che potrà chiamarli una volta al giorno in un orario concordato con l’ex marito. Solo Maddox, il maggiore dei 6 nonché colui che avrebbe avuto maggiori problemi con Pitt, potrà rifiutarsi di vedere il padre, qualora lo volesse.