Angelo Sanzio ha trovato l'amore. Conosciuto come il Ken umano italiano, l'ex concorrente del ‘Grande Fratello' ha presentato il suo fidanzato in un'intervista rilasciata a ‘Leggo.it'. Il ragazzo che lo ha conquistato si chiama Enrico e fa il consulente. Originario della Sardegna, ha 40 anni, 10 anni in più di Angelo.

Come si sono conosciuti

Angelo Sanzio ed Enrico si sono conosciuti grazie a Facebook. Lo scorso febbraio, l'uomo ha contattato l'ex gieffino, così hanno iniziato a chiacchierare. All'inizio, Angelo pensava fosse "solo uno dei tanti curiosi che voleva attaccare bottone solo per gossip". Poi, però, un giorno si è soffermato sulla sua foto: "Ritraeva un bellissimo ragazzo e mi sono detto ‘però niente male'". Così, lo ha ricontattato ed è rimasto sorpreso da Enrico: "Avere dall’altra parte un personaggio più o meno noto non gli creava chissà quale euforia. Anzi non gli ha dato proprio alcun peso".

Il primo bacio

Dopo essersi sentiti in chat, Angelo Sanzio ha preso l'iniziativa e ha chiesto a Enrico il numero di telefono: "Ho capito che dall’altra parte c’era una persona che rompeva gli schemi. Diversa, elegante e sicura di sé. Qualcuno che non avevo mai incontrato fino ad oggi". Si sono dati appuntamento a Roma e hanno passato un bellissimo pomeriggio insieme, dopo il quale è scattato il primo bacio:

"Mi ha fatto vedere la sua Roma che conosce meglio di me. Io l’ho stregato con i miei monumenti, i miei profumi, le mie letture. Non avremmo mai potuto immaginare un incontro migliore, nemmeno nella fantasia. Ci siamo salutati a Fontana di Trevi che da allora è diventata il nostro posto speciale. Ci siamo dati il nostro primo bacio, da lì abbiamo capito che c’era qualcosa di più".

Ritengono che un bambino abbia bisogno di un uomo e una donna

Angelo Sanzio ha avuto parole bellissime per il suo compagno: "Mi fa sentire protetto ma non sento la differenza di età. […] Enrico mi dà equilibrio e stabilità". La loro relazione ha preso una piega seria sin dall'inizio. Hanno tanti progetti e sposano la stessa idea anche sull'adozione:

"Sul tema adozione pensiamo entrambi che un bambino debba crescere e essere sostenuto da una coppia formata da un uomo e una donna in modo che le due sfere, maschile e femminile, si possano completare.  Abbiamo tanti progetti insieme, grazie ad Enrico mi sono riappropriato di un aspetto professionale della mia vita, che è quello della creazione dei profumi, la mia passione. Piccoli grandi passi, un po’ alla volta ma sempre insieme".