Angelo Sanzio, vero nome Angelo Giuseppe Capparella, da tutti conosciuto come il Ken italiano per la sua somiglianza al fidanzato di Barbie, si è sottoposto all'ennesimo intervento di chirurgia estetica. Attraverso il suo profilo Instagram, l'ex concorrente del Grande Fratello, ha deciso di mostrarsi sui social con i segni dell'operazione in viso, spiegando ai suoi follower quali sono stati i ritocchi a cui è ricorso questa volta.

Gli interventi di Angelo Sanzio

Dopo aver subito già 8 interventi estetici, Angelo Sanzio, a soli 29 anni è tornato di nuovo sotto ai ferri. A comunicare la novità è stato il diretto interessato che, attraverso una Instagram Stories pubblicata sul suo profilo, ha aggiornato i follower sulle sue condizioni di salute. Protetto da una fascia che gli copre il viso e da grandi occhiali scuri, il Ken ci ha tenuto a tranquillizzare i suoi fan, parlando anche dei dettagli del suo intervento:

Ragazzi, ci vorranno almeno altri 10 giorni per togliere l'edema, al momento il mio unico grande amico è il ghiaccio. Ho fatto una cantopessi, cioè un lifting dell’occhio e la blefaroplastica superiore e inferiore. Inoltre ho rimodellato il mento, la mandibola e il sottomento.

La trasformazione del Ken italiano

La sua trasformazione è cominciata 8 anni fa, quando ha iniziato a ricorrere alla chirurgia estetica per mettere fine, come da lui più volte dichiarato, ad un disagio. Prima le labbra, il mento, il naso e gli zigomi, fino ad arrivare ad un trapianto di capelli fatto a Instabul. In una recente intervista rilasciata a Barbara D'Urso, l'ex gieffino ha confessato:

Io lavoro e pago da solo i miei interventi.  Adesso mi sento molto più sicuro. Ho dato un valore aggiunto al mio viso. Labbra enormi? Sono bellissime, me le invidia il mondo. Ho fatto questi interventi mirati anche per poter lavorare nel mondo dello spettacolo.

Il suo passato doloroso

Angelo Sanzio all'interno del Grande Fratello si è lasciato andare a delle dolorose confidenze. L'imprenditore di profumi ha infatti raccontato al pubblico il suo triste e traumatico passato, parlando degli episodi di bullismo di cui è stato vittima fino agli anni della sua adolescenza a causa della sua dichiarata omosessualità: "Ho ricevuto atti di bullismo assurdi, ero un emarginato. Al liceo sono stato picchiato da alcuni miei compagni di scuola".