Anna Munafò, ex tronista di “Uomini e Donne”, ha sposato il compagno Peppe Saporita. Le foto che documentano l’evento sono state pubblicate a sorpresa il 31 dicembre, data in cui l’ex Miss Italia ha detto sì al fidanzato. Le nozze sono arrivate a poco più di un anno dal momento in cui Anna aveva ufficializzato la separazione dal personal trainer Matteo Milioti, ex compagno che la Munafò avrebbe dovuto sposare a maggio 2019. A pochi mesi dalla data prevista per quelle nozze mai celebrate, Anna ha sposato il nuovo fidanzato.

Scelse Emanuele Trimarchi a Uomini e Donne

Anna accettò di sedere sul trono di “Uomini e Donne” nella stagione 2013/2014. Al termine di un percorso particolarmente tormentato, la Munafò scelse il romano Emanuele Trimarchi, recentemente tornato alla ribalta per il coinvolgimento indiretto nel caso ribattezzato “Pratiful”. Emanuele era vicino a Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo all’epoca della sua partecipazione al programma.

Perché è finita con Matteo Milioti

Ex tronista rimasta nel cuore del pubblico di “Uomini e Donne”, dopo quella parentesi vissuta in televisione Anna è tornata alla sua vita di sempre. Il matrimonio organizzato con il personal trainer Matteo Milioti fu confermato pubblicamente dalla diretta interessata, in risposta a chi si chiedeva cosa le fosse accaduto dopo la partecipazione al dating show. Per lo stesso motivo, a settembre 2018, la Munafò raccontò in un’intervista che quel legame era terminato:

Pensavo di aver trovato la persona giusta, quella che avrebbe coronato il mio sogno. Quella che avrebbe condiviso con me il giorno più importante della mia vita. Desidero fin da bambina di indossare l’abito bianco. E invece puff…tutto è finito come una bolla di sapone. E ora dico “meglio prima che dopo”. Per quanto riguarda i sentimenti, io ero innamoratissima di lui, al punto che, dopo un anno di convivenza, mi sono seduta con un calendario alla mano e ho scelto una data per me molto importante, con un grande valore emotivo. Pensavo fosse amore e invece era un calesse. Sono passati due mesi e mezzo, è stata un’estate difficile, è finita una storia importante. Non ti nascondo che ho passato giornate chiusa in casa con il telefonino tra le mani a leggere e rileggere messaggi, a guardare le nostre foto, ma poi c’è il tempo che è il migliore dei medicinali, come alla fine di ogni tunnel arriva sempre la luce. Ora come ora sono single e pronta per vivere, conoscere persone, uscire, anche se non ho poi tutto questo tempo libero…