Aurora Ramazzotti parla per la prima volta della separazione tra suo padre, Eros Ramazzotti, e Marica Pellegrinelli che considera pubblicamente come "la madre dei miei fratelli". In una lunga intervista in esclusiva a "Oggi", in tutte le edicole a partire da domani, Aurora Ramazzotti punta il dito contro le cattiverie gratuite nei confronti della modella, arrivate subito dopo il diffondersi del gossip di una nuova relazione all'orizzonte per lei con il giovane imprenditore Charley Vezza.

Aurora Ramazzotti sulla separazione di Eros Ramazzotti

Parla del legame con suo padre e del fatto che, in questi giorni in cui si sta separando da Marica Pellegrinelli, è sempre stata molto discreta, rispettando la sua riservatezza. Poi difende la "madre dei suoi fratelli".

Io e mio padre siamo legatissimi. Guarda, io ho l’Apple Watch collegato alla sua bici, ogni giorno guardo quanto si allena e lo chiamo. Negli anni ho imparato a stargli vicino nel modo giusto… Lo rispetto, è una persona riservata, anche per questo non parlo di lui. Dispiace anche a me leggere cattiverie del tutto gratuite. Marica è la madre dei miei fratelli, è una persona che ha fatto parte della mia crescita, le voglio bene e avrà sempre un posto nella mia vita.

Le minacce indirizzate a lei

"Nel 2017 mia madre ha ricevuto una email di ricatto". Racconta anche del periodo più buio, quello in cui la sua famiglia ha subito le minacce riferite proprio a lei: "Dissero che se non avesse pagato, mi avrebbero sfregiato con l'acido". Tutto quello diede una scossa nella sua vita

Nel 2017 mia madre ha ricevuto una email di ricatto. Dissero che se non avesse pagato, mi avrebbero sfregiato con l'acido. Se non avesse pagato, mi avrebbero sfregiato con l’acido. Da quel giorno la mia vita è cambiata radicalmente… Ma le minacce mi hanno dato una scossa, ho dovuto reinventarmi un’esistenza e questo mi ha fatto scoprire lo sport