Mario Balotelli e Raffaella Fico non riescono a fare la pace. Puntualmente c'è qualcosa che non va e spesso le loro diatribe si sviluppano a mezzo stampa. Stavolta l'occasione è stata data al noto calciatore sulle pagine de Il Corriere della Sera, al quale ha rilasciato un'intervista a tutto tondo, inclusiva anche dell'intero capitolo ‘famiglia e figli'. Si sente un padre pieno d'amore Balotelli, ma allo stesso tempo limitato dalla madre di sua figlia, la Fico appunto. Stando alle sue parole, la descrizione della paternità viene ostacolata dall'entrata in scena della soubrette napoletana, che gli starebbe ancora mettendo ‘i bastoni tra le ruote‘:

Essere papà è bellissimo. Non posso avere Pia tutto il tempo perché la madre mette i bastoni tra le ruote, se l’avessi a casa con me tutto il giorno sarei la persona più felice del mondo.

Alla domanda su quanto i litigi tra loro influiscano sul benessere generale della famiglia e soprattutto della loro piccola Pia, Balotelli non ha problemi nel dichiarare che gli screzi continuano e che sempre più spesso i tribunali la fanno da padrone nelle loro vite:

Veramente è lei che litiga, chiedendo soldi che non le spettano, pretendendo che incontri mia figlia solo in sua presenza. Due tribunali hanno detto che non ha ragione, solo che lei dice che le decisioni del tribunale sono “orientative” e quindi fa come le pare. Per fare incontrare almeno una volta Pia a mio padre prima che morisse, ho dovuto ottenere un ordine del Tribunale, perché la madre si opponeva.

Raffaella Fico si è rifatta una nuova vita e attualmente è fidanzata con Alessandro Moggi, figlio di Luciano. Non dovrebbero più esserci problemi di sorta, ma stando alle dichiarazioni amare di Balotelli la situazione tra i due sarebbe ben lontana da un accordo armonico.