Benedetta Rossi è tornata sui social, dopo un momento di stop che aveva scelto di prendersi, per vivere in intimità, insieme al marito Marco, il lutto per la morte improvvisa di Nuvola. Un momento difficile e molto triste per la food blogger marchigiana, legatissima al suo cane. Con un post su Instagram ha voluto ringraziare i suoi fan per le migliaia di commenti che le hanno lasciato, per farle sentire il loro affetto e la loro vicinanza. Nuvola compariva spesso nei video di Benedetta, come parte della sua famiglia: "Era il cagnino un po' di tutti", ha detto in una Story. L'affetto dei suoi fan è stato fondamentale per superare questi giorni difficili:

Io e Marco Vi ringraziamo per tutti i messaggi di affetto che ci avete mandato. Abbiamo sentito un abbraccio caloroso che ci ha aiutato e confortato moltissimo in questi giorni difficili.
Buon Ferragosto a tutti ragazzi!!

Benedetta Rossi ringrazia i fan

Il ringraziamento va ai 12 milioni di follower che le hanno mandato, a modo loro, un messaggio di affetto. È grazie a questo che Benedetta Rossi è riuscita a trovare la forza per tornare sui social, come racconta in una Story, girata durante una passeggiata al parco, con la voce tremante e gli occhi pieni di emozione:

Ciao a tutti! Ragazzi, mi sono fatta coraggio e ho ripreso il cellulare. Mi sono messa a leggere le migliaia di messaggi che mi avete mandato. Avevo capito che Nuvola era un cagnetto speciale, ma che tutti vi foste così tanto affezionati a lui davvero non me lo aspettavo.

Un messaggio con il quale la food blogger vuole rassicurare tutti coloro che si erano preoccupati per lei:

Noi piano piano recuperiamo e cerchiamo di fare la vita di sempre. Non è la stressa cosa: io e Marco abbiamo passato un paio di giorni girando con la macchina senza meta, perché appena entravamo in casa si sentiva la mancanza. Però oggi abbiamo detto basta, è ora di ricominciare a vivere. È stato bellissimo averlo con noi e siamo stati fortunati. Ci ha fatto compagnia per tanto tempo.

Benedetta non è pronta per un altro cane

Nel frattempo ha ripreso il suo lavoro e si è rimessa all'opera con il libro che deve consegnare entro fine agosto. Lavorare e dedicarsi alle sue passioni è un modo per svagarsi e tenere la mente impegnata. Adesso però, per pensare di prendere un altro cane è troppo presto, la ferita è ancora troppo aperta:

In tanti mi dite: devi prendere subito un altro cane per chiudere la ferita. Non me la sento subito. Sicuramente prima o poi arriverà e siamo aperti ad accogliere un altro cucciolo, ma adesso mi sembra troppo presto, sto ancora così cosi.

Nuvola era malato da tempo

Nuvola si è spento nella notte, lasciando un vuoto incolmabile nelle loro vite. Eppure era malato da tempo, come raccontava spesso la stessa food blogger. Aveva bisogno di diverse cure, tanto che lo avevano affidato ai trattamenti di un'amica osteopata. Facevano il possibile per alleviargli il dolore, come raccontava su Instagram:

A noi sembra che dopo essere stato sotto le sue mani lui sia molto più rilassato e sereno. In realtà non possiamo sapere esattamente quello che un cane prova in questi momenti, ma è certo che tra loro due si è creato un rapporto molto speciale.