21 Luglio 2015
22:02

“Carlos affidato temporaneamente a Gabriella Corona, la Moric deve ritrovare la serenità”

Secondo il settimanale Visto, il figlio di Nina Moric e Fabrizio Corona sarebbe stato affidato alla nonna paterna Gabriella. Una misura del tutto temporanea, per permettere alla madre del piccolo di riconquistare la serenità e superare un momento “difficile” e “di forte stress”.
A cura di D.S.

Nei giorni scorsi, il settimanale Diva e Donna ha pubblicato degli scatti che ritraggono l'incontro tra Fabrizio Corona e Nina Moric. I due si sono rivisti in tribunale per discutere l'affidamento del piccolo Carlos. Tra loro, però, ci sarebbe stata assoluta serenità. Secondo quanto riportato da Visto, il bambino sarebbe stato affidato alla nonna paterna, Gabriella.

"Il loro incontro ha avuto un esito importante: Carlos Maria, il loro unico figlio, è stato affidato, in modo temporaneo, alla mamma di Fabrizio, la signora Gabriella Previtera. Il bambino vivrebbe già da qualche mese a casa sua, da quando cioè la bella Nina, in seguito a un forte stress, sta affrontando un periodo difficile. Un provvedimento di carattere temporaneo che dovrebbe limitarsi al tempo necessario alla madre per riconquistare completamente la serenità".

Quindi si aggiunge:

"È dunque nonna Gabriella, una signora dai tratti dolci, dai modi gentili ma fermi e dal sorriso rassicurante, che adesso si prenderà cura del bambino. Cercherà di dargli tutte le attenzioni di cui un ragazzino di quell'età ha bisogno e di sicuro fa di tutto per non farlo sentire solo, senza mai dimenticare però, né la sua mamma, né il suo papà".

Secondo quanto riportato, quindi, in via del tutto temporanea, il bambino vivrà con la nonna. Nei mesi scorsi, intervistata da "Segreti e Delitti", la donna ha espresso la sua contentezza per la possibilità data a Fabrizio Corona, di scontare la pena nella comunità di Don Mazzi. In proposito, aveva dichiarato:

"Lui è contentissimo, ma spaesato perché ha sofferto tantissimo. Per lui il carcere è stata un’esperienza, come lui stesso ammette, necessaria, però molto, molto dolorosa. Mi auguro che questi giudici siano benevoli con lui perché il carcere l’ha fatto, gli errori che ha commesso li ha compresi e oggi deve riprendersi, riappropriarsi di quella parte di se stesso bella che ha sempre avuto e che deve finalmente sbocciare del tutto e mettere da parte tutte le cose brutte di questo periodo che ci hanno fatto tanto male."

Nina Moric:
Nina Moric: "Corona è sempre lo stesso, ha sbattuto Carlos sui giornali per due spicci"
L'avvocato di Nina Moric:
L'avvocato di Nina Moric: "È in difficoltà ma Carlos resta affidato a lei"
Nina Moric sul furto a casa di Corona:
Nina Moric sul furto a casa di Corona: "Mio figlio Carlos non mi detesta, ha solo paura di suo padre"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni