3 Luglio 2014
17:43

Champagne rosé al cane, sfacciati e incoscienti: ecco i ricconi teenager

Versano champagne rosé per il proprio cane, usano i loro iPhone come fermi per le sedie e sprecano decine di migliaia di euro per un solo weekend: sono i “Rich Kids”, i più odiati dal web.
Versano champagne rosé per il proprio cane, usano i loro iPhone come fermi per le sedie e sprecano decine di migliaia di euro per un solo weekend: sono i "Rich Kids", i più odiati dal web.

Si chiamano "Rich Kids" e su di loro si sta formando un vero e proprio movimento di protesta. Sono ragazzini straricchi che ostentano i loro averi sui social network, mettono in pubblica piazza le loro follie ed i loro sprechi, suscitando un misto tra invidia, ammirazione, indignazione e rabbia a tutti gli utenti delle piattaforme social. Un Tumblr li ha raccolti tutti in uno spazio chiamato appunto "Rich Kids of Instagram", dove è possibile sorprendere ragazzi che lasciano che il loro cagnolino possa tranquillamente bere un Laurent Perrier rosé, una bottiglia da 69 euro. Oltre allo spreco, si tratta anche di un gesto da condannare (ed opportunamente segnalare alle autorità), dato che dare dell'alcool ad un cane potrebbe addirittura risultare letale, anche dopo un singolo assaggio. C'è poi il fenomeno che ha un elicottero parcheggiato nel suo campo da tennis (già, possiede entrambe le cose), oppure due bambini che riposano nel lettone di mamma e papà con vista sui Caraibi, nello yacht di famiglia.

Gli sprechi non si fermano: c'è quello che usa un iPhone come fermo per una sedia traballante, quello che gioca a farne una pila oppure chi non sa a quale Porsche affidarsi per il sabato sera. Chi prepara le valigie per il weekend: "Come al solito…", scrive, e scopriamo che si tratta di una valigia piena zeppa di blocchi di banconote da 20 sterline. C'eravamo già imbattuti in uno dei più famosi, il capofila di questo fantomatico e tanto odiato movimento, Lavish P che usa i suoi iPhone come carte da gioco. Le mirabolanti imprese eroiche di Lavish non conoscono sosta, sulla sua bio scrive: "La mia vita è come Louis Vuitton, tutti la vogliono. Ho 17 anni e vivo a San Francisco". E piovono dollari su tutti gli scatti, mazzette di denaro attaccate ad un palloncino poco prima di spiccare il volo dalla finestra, oppure lavarsi le mani con l'acqua frizzante e gettare litri e litri nel water per poi scaricare. Passatempi costosi e, di certo, senza rispetto per il reale valore dei soldi.

Ecco il cane che canta
Ecco il cane che canta
1.314 di Cronaca
Ecco il cane che pretende le attenzioni del suo amico gatto
Ecco il cane che pretende le attenzioni del suo amico gatto
1.040 di Animali
Suona il piano e ulula, ecco il cane dal grandissimo talento
Suona il piano e ulula, ecco il cane dal grandissimo talento
1.846 di Animali
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni