I mondiali 2014 oltre per l'eliminazione choc della Spagna passeranno alla storia per essere la competizione sportiva con le tifose più sexy e hot di sempre. Dopo la promessa, mantenuta, della pornostar Marlene Doll di fare sesso per 16 ore di fila con i propri fan grazie alla vittoria del Cile, in Italia la pornostar romena Lara De Santis è stata ispirata dalle prodezze calcistiche di Balotelli e Marchisio e ha dichiarato di voler girare un porno con loro due. Mondo hard a parte, le sexy tifose sono uno dei piacevoli risvolti dei Mondiali 2014 per i maschietti di tutto il pianeta: che stiano sugli spalti oppure no, c'è una percentuale di donne, facenti parte anche del mondo dello spettacolo, che supportano la propria squadra con i mezzi a loro disposizione. Nell'era dei social network i selfie ispirati al team del cuore la fanno da padrone: non poteva esimersi in tal senso la splendida 21 enne Charlotte Caniggia, figlia del calciatore argentino Claudio che ha giocato in Italia negli anni Ottanta nella Roma, Atalanta e Verona.

Charlotte Caniggia, totalmente rifatta a 20 anni, tifa Argentina

La figlia di Carlo Caniggia, Charlotte, è diventata un personaggio pubblico decisamente discusso in patria: famosa in Argentina per essersi rifatta totalmente a soli 20 anni, ha debuttato sui principali social network e sembra decisa a diventare celebre in tutto il mondo grazie ai suoi selfie al cardiopalma. Seno generoso sempre in bella vista, tranne quando l'autoscatto cade sul lato B, la 21 enne Charlotte si sta facendo strada pian piano nel mondo dello showbiz. Con i mondiali alle porte la 21 enne non ha voluto far mancare il proprio supporto alla nazionale argentina, che ha omaggiato con un selfie in bikini striminzito bianco e azzurro con tanto di bandiera in paillettes e accompagnato dalla didascalia: "Vamos Argentina!". La foto in bikini della bella bionda siliconata ha fatto in breve tempo il giro del web: mano sul ventre, minuscolo slip e seno prosperoso in primo piano, la Caniggia ha stregato tutti i suoi connazionali. I suoi selfie "vietati ai minori" continuano, forse senza l'approvazione di papà Carlo, che non vede di buon occhio la sovraesposizione mediatica della figlia. Sarà forse per questa ragione che la bella Charlotte ha cancellato la foto in questione qualche minuto dopo? Sforzo inutile visto che il suo "Vamos Argentina" è stato salvato dagli attenti fan, che continuano a retwittare lo scatto in questione.

//