Il fatto che Paolo Bonolis avesse una figlia adulta, non è certo un mistero ed è proprio lei, Martina, che si è sposata qualche giorno fa, e grazie agli scatti di Sonia Bruganelli, abbiamo potuto assistere a qualche momento della cerimonia. Ma ecco qualche informazione in più sul suo conto.

Chi è Martina Bonolis

Nata nel 1981, Martina Bonolis ha 38 anni ed è figlia del noto conduttore di Mediaset e della psicologa Diane Zoeller, con cui Bonolis è stato sposato dal 1983 al 1988 e da cui ha avuto anche Stefano, il suo primo figlio. I due ragazzi, insieme alla madre, hanno vissuto la loro infanzia in America, lontano dal padre che in quegli anni era impegnato nella conduzione di vari programmi televisivi. La ragazza ha seguito le orme della madre e ha intrapreso l'iter necessario per diventare psicologa, specializzandosi nel trattare con donne e bambine vittime di abusi. Il lavoro è senza dubbio il fulcro della sua vita, ma come si evince dalle foto pubblicata anche sul suo profilo Instagram, sembra essere una donna che ama coltivare molti interessi, anche di stampo culturale. Con i figli avuti dal suo rapporto con Sonia Bruganelli, ovvero Davide, Silvia e Adele, nonostante la lontananza si è creato un bel rapporto, anche piuttosto solido, come d'altronde è stato quello con il padre, sebbene il noto volto della tv non abbia esitato nel dire che sia stato assente nella vita dei suoi figli, proprio a causa della diversità delle loro vite, che non gli ha permesso di istaurare soprattutto nell'infanzia un legame fluido, come ha spiegato nel suo libro "Perché parlavo da solo".

Il matrimonio di Martina Bonolis

Solo qualche giorno fa Martina si è sposata con il suo compagno. Un matrimonio non del tutto inaspettato dal momento che proprio il padre lo aveva annunciato in una recente intervista rilasciata a Verissimo. Le foto che immortalano Paolo Bonolis e figlia sono state scattate da Sonia Bruganelli che li ha presentati scrivendo: "Ed ecco il padre delle sposa", un momento tenero e anche intimo, tra una donna che si lascia andare a scambi di tenerezze con suo padre.