A fine aprile, Valeria Marini ha annunciato la fine del suo matrimonio con Giovanni Cottone. A distanza di due mesi, continua il botta e risposta tra i due. In un'intervista rilasciata a "Diva e Donna", l'imprenditore ha parlato della situazione finanziaria della coppia, a cui ora si dovrà mettere mano:

"Valeria mi ha dato un aiuto in liquidi, ma io le ho dato un immobile che vale sette volte quella cifra. E' ampiamente debitrice nei miei confronti… Non si tratta di spiccioli. Somme ingenti, tanti soldi… Esiste un intreccio di società e contratti, situazioni anche precedenti il matrimonio, che ora vanno regolarizzate. Le ho fatto anche un prestito per comprare un immobile… Mai restituito!"

Nei giorni scorsi, Cottone è stato avvistato in compagnia di Dani Samvis. Di lei ha detto:

"Una ragazza molto carina ed educata: per ora siamo amici, può darsi che sbocci qualcosa!"

Torna anche a parlare di Antonio Brosio, che a suo dire avrebbe rapito il cuore della showgirl:

"La Marini sostiene che si tratti di un amico conosciuto in chiesa in quanto sono entrambi molto religiosi. Certo, però, il salto tra i banchi della Chiesa alle spiagge di Formentera è stato molto breve…"

Valeria Marini ha accusato Giovanni Cottone di essere stato scortese nei confronti di sua madre, la signora Gianna Orrù. L'imprenditore ha detto la sua anche in merito a questa questione:

"La Marini ha voluto trasformare questa separazione in un caso mediatico come precedentemente ha fatto con il giorno delle nozze non risparmiando di tirare in ballo la mamma in questa situazione. Ho apprezzato il comportamento della signora Orrù che si è tirata fuori da tutto senza rilasciare dichiarazioni. Io come lavoro faccio l'imprenditore e non ho bisogno di popolarità mediatica per lavorare: questa è la differenza."