A difendere Albano Carrisi dalle accuse della sua ex moglie Romina Power, è scesa in campo Cristel, figlia della coppia

Dopo gli scontri tra Albano e Romina a Telecinco, Cristel Carrisi ha scelto di difendere suo padre dalle gravi accuse mosse contro di lui dalla sua ex moglie. Qualche giorno fa, durante un’intervista su una televisione spagnola, la Power accusò Carrisi di essere un uomo violento, addossandogli la responsabilità di aver spinto la figlia Ylenia ad allontanarsi di casa per poi scomparire nel nulla.

Albano, chiaramente furioso, ha rifiutato ogni accusa da parte della sua ex moglie, negando di essersi mai comportato male. Romina, proprio la donna che poco tempo prima aveva dichiarato fosse la sua musa ispiratrice, avrebbe rilasciato l’intervista in questione mentre era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, una dichiarazione che non è stata rettificata dalla donna che ha preferito sedare i malumori, dichiarando di essere stata fraintesa.

La difesa di Cristel Carrisi

Oggi, allo scopo di difendere suo padre dalla pessima fama che rischiava di travolgerlo, è scesa in campo Cristel Carrisi, figlia della coppia. La ragazza, che ha ovviamente assistito al botta e risposta a distanza tra i suoi genitori, ha nettamente preso le difese del suo papà, accusando sua madre di essersi comportata male ma giustificandola poiché, in questo momento della sua vita, la Power starebbe vivendo in un mondo tutto suo, fatto di illusioni e bugie. Intervistata in merito a questa spiacevole vicenda, la giovane ha commentato con decisione:

Mia madre è una donna che ha una ferita aperta e mio padre è la persona più vicina da colpire. Lei ora vive in una sua realtà, un universo parallelo. Lui è la mia forza, l'uomo che mi ha insegnato ad amare la vita.

albano e romina

Tutto falso, dunque, quanto dichiarato dalla Power in relazione alla presunta irascibilità del suo ex marito. Non sarebbe stato lui a rovinare il loro matrimonio né a spingere la giovane Ylenia ad allontanarsi da casa per non farvi mai più ritorno. Un’accusa che ad Albano, da sempre molto legato alla sua famiglia, ha fatto più male di qualunque altra e che, finalmente, perde di forza grazie alle parole di sua figlia, l’unica ad averlo difeso.