Cristina Parodi e Giorgio Gori hanno festeggiato i loro primi 25 anni di matrimonio il 1 ottobre. La conduttrice ha sposato il sindaco di Bergamo, sua città di adozione, nel 1995 e da allora non si sono più lasciati. Ai tempi Gori era il direttore di Canale 5, mentre Cristina Parodi aveva da poco inaugurato il tg Mediaset. La loro famiglia è molto unita, soprattutto dopo l'arrivo dei loro tre figli Benedetta, Alessandro e Angelica. "È la persona con cui sto meglio, che continuo ad amare dopo venticinque anni di matrimonio", aveva raccontato la conduttrice lo scorso anno, ospite a Verissimo. Oggi, in occasione del loro romanico traguardo, Cristina Parodi ha postato su Instagram una carrellata di foto insieme al marito, con una dedica speciale: "Un'altra volta sì".

Un’altra volta si ❤️ #anniversario #25anni

A post shared by Cristina Parodi (@criparodi1) on

Cristina Parodi sul suo matrimonio con Gori

Ai tempi del loro matrimonio erano considerati tra le coppie più belle della tv. E dopo 25 anni, il loro legame è ancora indissolubile. Solitamente molto discreta sulla sua vita privata, Cristina Parodi aveva raccontato in una intervista ad Intimità come vive il suo matrimonio con l'attuale sindaco di Bergamo. "Non siamo certo la famiglia sempre con il sorriso sulla bocca come quelle che si vedono nelle pubblicità. Giorgio e io ci siamo sposati il 1° ottobre del 1995, anni costellati anche di difficoltà, di sacrifici e di tanta, tantissima pazienza", aveva spiegato.

I figli nati dal loro amore

Anche se la sua città di origine è Alessandria, per l'esattezza a Carpeneto, a Bergamo Cristina Parodi si è spostata per seguire il marito, nato e cresciuto nella sua città. Il loro legame fa leva sull'amore e la dedizione per i figli, oggi adolescenti; Benedetta ha 24 anni e muove i suoi primi passi nel mondo della moda, Alessandro ne ha 23 e Angelica 19. "Fondamentalmente per Benedetta, Alessandro e Angelica siamo dei bancomat", aveva scherzato. "Sono il dono più grande che mi abbia fatto la vita. Sono fortunata. Quando una donna riesce a realizzarsi nella professione e anche ad avere dei figli e un marito con cui sta bene credo davvero che non debba chiedere di più".