Continua la frequentazione tra Diletta Leotta e Daniele Scardina, la coppia più chiacchierata dell'estate 2019. Lo ha confermato lo stesso pugile noto con il nome d'arte di King Toretto, in un'intervista pubblicata sul nuovo numero di Chi.  Il magazine ha pubblicato anche una foto che mostra la conduttrice di DAZN a cena con il campione dei super medi.

Diletta Leotta? La conoscevo per il suo lavoro e apprezzo il suo talento perché è un personaggio fortissimo. Conoscendola ho scoperto che vale ancora di più, che è una ragazza semplice nonostante tutto quello che le succede intorno.

Ma King Toretto è pronto a tornare a Miami

I due sono stati paparazzati in vacanza insieme e lui era presente al mega party per il compleanno di lei. È in quell'occasione che la Leotta ha pubblicato la prima foto social con King Toretto, anche se la coppia non ha mai ufficializzato il legame. "Non diciamo niente per scelta", dichiara Scardina, ancora una volta senza sbilanciarsi, "io dico solo che ho conosciuto una persona stupenda, il tempo dirà il resto". Insomma, sarebbe ancora presto per parlare pubblicamente di amore, tanto più che il pugile vive a Miami, dove tornerà il 5 settembre. "Penso che le persone siano legate non solo dalla presenza, ma anche da altre cose. Comunque torno in Italia a fine ottobre", ha precisato Scardina, che ha dichiarato di non essere affatto geloso delle foto Instagram della Leotta, che attirano migliaia di commenti da parte dei fan invaghiti delle sue forme mozzafiato: "Non mi permetto di giudicare il suo lavoro, sono cose sue".

La relazione dopo la rottura da Matteo Mammì

Il gossip della nuova liason della Leotta è arrivata come un fulmine a ciel sereno, a breve distanza dalla sua rottura da Matteo Mammì, con cui sembrava pronta alle nozze. La conduttrice è passata dal manager di Sky al boxeur ipertatuato: "Può stupire, ma le persone le devi conoscere dentro, non le puoi giudicare dalla copertina. Io so di piacere oltre la copertina, certo ho un aspetto grezzo e cattivo, ma poi devi guardare quello che faccio, sono un ragazzo educato che sa farsi volere bene e sono uno sportivo che lancia messaggi positivi, parlo di Dio".

La vita di King Toretto, salvato dalla boxe

Al settimanale diretto da Alfonso Signorini, King Toretto ha raccontato anche la sua infanzia vissuta a Rozzano, a un passo da Milano. Scardina deve moltissimo allo sport: "Da piccolo ho passato più tempo per strada con gli amici, i motorini, le cazz..e, che a casa. Diciamo che ho avuto un’infanzia vivace, divertente. La boxe mi ha salvato da strade sbagliate". Ad aiutarlo, anche la fede: "Nei momenti di solitudine, nella sofferenza, ho incontrato Dio che mi ha messo nel cammino in cui sono ora: stretto, ma giusto".