Sabato 19 gennaio 2019, Desirée Maldera ha sposato il compagno Valeriano Rampezzotti, amministratore delegato del gruppo Sacma, leader nella produzione di presse a stampaggio freddo per viteria e bulloneria. A festeggiare questo lieto giorno, c'era con la coppia anche il piccolo Giancarlo, il figlio nato lo scorso due gennaio. L'ex tentatrice di ‘Temptation Island' è rimasta piacevolmente sorpresa da un'inaspettata nevicata. Ha colto in quei fiocchi di neve, un segno dal cielo.

Nel giorno del sì ricorda Aldo Maldera

Desirée Maldera è figlia di Aldo Maldera, dirigente sportivo ed ex calciatore che ha giocato in squadre come la Fiorentina, la Roma e il Milan. È morto nell'agosto del 2012, ma Desirée non ha mai smesso di pensare a lui. Per questo, quella neve caduta all'improvviso le è sembrata un modo con il quale suo padre ha voluto essere presente: "Sì lo voglio. Ufficiale, marito e moglie. Un ringraziamento speciale a mio papà e al papà di Vale che hanno fatto nevicare. Non nevica da nessuna parte solo su casa nostra, impressionante. Milano e Como niente neve. Io scioccata. Un matrimonio in bianco". La coppia ha annunciato che il viaggio di nozze sarà a Disneyland Paris. Non partiranno subito.

Il 2 gennaio è nato Giancarlo

Poco più di un paio di settimane fa, Desirée è diventata mamma. È nato il piccolo Giancarlo. "Ragazzi, è bello, forte e sta benissimo", ha fatto sapere la Maldera mentre era ancora in sala parto. L'amore con Valeriano, seppure non offerto subito in pasto ai social, l'ha travolta portandola a fare scelte importanti in una manciata di mesi. E a chi le ha chiesto: "Perdoneresti un tradimento da parte di tuo marito?", Desirée ha replicato in maniera secca, senza esibire alcuna esitazione: "Sai, morirebbe. Sarebbe difficile. Mio marito ha troppa paura di me, sa che tanto ti do, tanto ti levo. Non lo farebbe mai. Mi conosce troppo bene". Insomma, uomo avvisato mezzo salvato.