Se pensavate che le polemiche per lo spreco al supermercato fatto durante il compleanno di Fedez si fossero placate, guardando questo video potreste ricredervi. Il giorno dopo la polemica sul compleanno al supermercato, arriva una clip pubblicata dal canale Tabloit.it che mostra Fedez e Chiara Ferragni leggere sullo smartphone quello che probabilmente dovrebbero essere le critiche sui social. È il retroscena di quello che è successo prima del video di scuse di Fedez. Vediamo che i due si consultano con la madre di lui, che poi è anche la sua manager e vediamo un labiale, che molti accreditano alla possibilità di dare in beneficenza il cibo.

Nessuno spreco, assicura il supermercato

Ma il Carrefour di City Life, il supermercato che ha ospitato la festa della discordia, ha assicurato a Vanity Fair che nulla del cibo toccato è stato sprecato e, soprattutto, tutto quello che è stato toccato è stato regolarmente acquistato e o consumato o consegnato alla fine della festa. Tra l'altro, la festa in questione non è stata una cosa originale: "Più volte, in passato, ci hanno chiesto in affitto i nostri spazi per usarli come location cinematografiche o per organizzarci eventi aziendali o privati". 

Ci hanno contattato loro. Non si trattava di un’iniziativa pubblicitaria di Carrefour e nessun nostro dipendente è stato impiegato durante la serata, a parte la guardia giurata che comunque opera ogni notte. Hanno affittato lo spazio, dietro un pagamento che copre anche tutto il cibo consumato o toccato.

Le scuse di Fedez

A nulla sono servite le scuse di Fedez quando in tempo reale si è reso conto del putiferio che stava scoppiando su Twitter, Instagram e Facebook. Dopo le scuse, l'assicurazione di vigilare circa il fatto che "nessuno sprechi cibo", poi a fine serata il messaggio in cui mostrava che tutto era al proprio posto: "Come potete vedere ho mandato tutti gli invitati via, il negozio è integro, non c’è stata la guerrilla urbana e il panettone che ho lanciato è di nuovo lì al suo posto. Potete andare a dormire sereni". E nemmeno gli occhi lucidi una volta tornato a casa, sono riusciti a colpire nel segno: "Questa cosa mi ha toccato tantissimo perché questa cosa mi dipinge come la persona che proprio è molto lontana da ciò che sono io". In fondo, era solo un compleanno da rockstar. Al pubblico dei social media, questa cosa proprio non è andata giù.