Tra i gossip più chiacchierati di questa estate c'è il presunto naufragio della storia d'amore tra Diletta Leotta e Daniele Scardina. I due, che per mesi e mesi prima della conferma ufficiale, hanno tenuto nascosto il loro flirt, adesso si trovano a doversi rapportare con le voci opposte, quelle che parlano di una loro rottura. In effetti, non c'è niente che possa confermare né una cosa, né l'altra, ma stando a quanto dichiara la conduttrice di DAZN in un'intervista a Gente, la questione non è poi così semplice da affrontare.

Le parole di Diletta Leotta

Le ipotesi più disparate si sono diffuse nel corso di queste settimane: la rivista diretta da Alfonso Signorini, Chi, parlava di un possibile errore commesso dal'atleta che avrebbe portato la coppia a staccarsi un po', ma a tutto questo non si sono mai aggiunti commenti da parte dei diretti interessante, se non un flebile "bla bla" con il quale ha voluto far intendere che si trattasse solo di chiacchiericcio, ma senza sbilanciarsi a dire altro. Alcuni, invece, subodoravano aria di flirt con Zatlan Ibrahimovic, ma ovviamente non c'era nulla di vero. Intanto la bella siciliana con il settimanale Gente ha parlato in questi termini: "La storia tra me e Daniele è un tema troppo importante e delicato per banalizzarlo, come accade invece sui social. Non basterebbero sei pagine per raccontare il nostro rapporto". 

Fino a poco tempo fa erano felici insieme

La conduttrice sportiva ha voluto così sottolineare l'importanza e l'intensità del legame venutosi a creare con King Toretto e che, ormai, dura da un anno. La loro storia, nata per caso e proseguita a distanza, nemmeno irrisoria dal momento che il 28enne si allenava e viveva a Miami, è finita immediatamente sulla bocca di tutti. Non c'è stata occasione in cui i due non siano stati paparazzati e non sono mancati i gesti plateali d'affetto, d'amore nei confronti dell'una e dell'altro. Qualcosa, però, deve aver messo un po' in bilico il loro rapporto, dal momento che quella felicità degli ultimi tempi sembra essere svanita, o quanto meno è appannata da qualcos'altro.