"Se ne va una parte importante della nostra famiglia. Addio Boots, addio amico". Lo annuncia così Antonio Banderas in un post che ha raccolto in poche ore quasi centomila like. Il cane Boots, che gli ha fatto compagnia per 14 anni, è purtroppo passato a miglior vita. L'attore lo aveva chiamato così ispirandosi al suo personaggio doppiato in Shrek, "The Puss in Boots", il gatto con gli stivali, il popolare personaggio della fiaba di Charles Perrault che rivive anche nella saga d'animazione con l'orco verde protagonista.

Le reazioni dei fan

"Lo siento mucho, Antonio". Mi dispiace molto. La pagina Instagram di Antonio Banderas è adesso ricca di commenti dispiaciuti, sinceri, ricca di testimonianze di affetto e di vicinanza. Antonio Banderas rivelò in una intervista di aver dato il nome di Boots al cane perché decise di prenderlo proprio nei giorni in cui prestava la sua voce al "Gatto con gli stivali" in Shrek 2, film d'animazione del 2004.

La scomparsa della madre nel 2017

Non è la prima volta che Antonio Banderas metabolizza un lutto via social. A novembre 2017, certo un lutto di entità più grave: la scomparsa di Ana Bandera Gallego, madre di Antonio. In quella occasione, Antonio Banderas aveva scritto: "Alle sei in punto di questa mattina, la nostra cara madre Ana Bandera Gallego ci ha lasciati per sempre. Possa Dio riservarle il posto che merita. Grazie a tutti voi per l’appoggio e l’affetto dimostratomi. Grazie per gli abbracci, ne invio uno grande da parte di tutta la mia famiglia". Era un'insegnante scolastica, era vedova di José Domínguez Prieto, scomparso nel 2008, agente della Guardia Civile. Ha un fratello, Francisco Javier. Antonio Banderas era molto legato a sua madre, da quale ha preso il cognome come nome d'arte.