Non c'è pace per Sara Affi Fella. Il clamore che ha suscitato lo scandalo scoppiato a ‘Uomini e Donne' nei mesi scorsi, sembra continuare ad alimentarsi di nuove polemiche. L'ex tronista ha rilasciato una lunga intervista al settimanale ‘Chi' nella quale ha chiesto scusa a Maria De Filippi e ha accusato Nicola Panico di averla convinta a restare sul trono anche quando lei intendeva interrompere la farsa. In queste ore, prima Nicola Panico poi un suo amico l'hanno accusata di aver mentito ancora. La replica di Sara non si è fatta attendere. Ma andiamo con ordine.

Le dichiarazioni dell'amico di Nicola Panico

Maurizio Napolano, amico dell'ex fidanzato di Sara Affi Fella Nicola Panico, ha dichiarato sul settimanale ‘Chi', che l'ex tronista avrebbe mentito ancora. A suo dire, l'unico scopo dell'intervista rilasciata al magazine di Alfonso Signorini sarebbe stato quello di attivare un nuovo profilo Instagram e dunque, tornare a racimolare follower:

"Non credetele alla Affi Fella, ha mentito ancora. Si è scusata solo per tornare sui social e la storia con Nicola continua. Il giorno in cui sono uscite le anticipazioni, Nicola mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Ti giuro su Dio che Sara mi aveva assicurato che non avrebbe mai fatto un’intervista contro di me', mentre l’aveva già fatta e aveva pure scattato le foto. Sara, tempo prima, gli aveva svelato che doveva fare questa intervista perché la sua agenzia le aveva detto che così si sarebbe ripulita l’immagine e avrebbe potuto tornare sui social e le ha permesso di riattivare il suo profilo Instagram, cosa che ha fatto subito dopo. Ma, per farlo, avrebbe dovuto gettare fango su Nicola".

Il messaggio dell'ex tronista di ‘Uomini e Donne'

Dopo l'ennesima ondata di polemiche, Sara Affi Fella è intervenuta sul suo nuovo profilo Instagram. Ha dichiarato di non dare alcun valore alle parole pronunciate contro di lei e di non sentire l'esigenza di giustificarsi. Tutto ciò che chiede, è che non si scherzi con la sua salute. Sara, infatti, ha affermato di aver sofferto di anoressia e di essere seguita da uno psicologo:

"Qualunque cosa dicano di me, qualunque cosa possano raccontare, per me conta zero. Venafro è piccola. Ma ho imparato che non mi devo giustificare di nulla e con nessuno. Tantomeno con chi vive dichiarando cose su di me. Problemi vostri, suoi. Su una cosa però non guarderò in faccia nessuno, non giocate o parlate della mia salute. Questo ve lo chiedo per favore. Le caz**te del passato sono morte. Come chi parla di me e non fa più parte della mia vita. Morto che parla… Ma io voglio vivere".

La replica a Maurizio Napolano

In un post pubblicato tra le Instagram Stories, infine, Sara Affi Fella ha replicato direttamente all'amico di Nicola: "Ho letto tutta la tua intervista. Le cose che hai detto non mi toccano quasi per niente. Complimenti per l'articolo su ‘Chi', hai raggiunto il tuo scopo…dai magari diventi pure famoso. Ma una cosa ci tengo a dirti, sei caduto così in basso che io da donna mi vergogno che esista un uomo come te. Credimi, mi fa talmente schifo la caz**ta che hai detto che davvero non ho parole. E mi fermo qui. Con ciò, buona vita e buoni followers".