Dopo 4 anni di annunci e smentite, dopo aver più volte chiesto alla stampa di essere lasciata in pace – soprattutto in relazione alla questione della maternità mancata – Jennifer Aniston ce l’ha fatta a beffare tutti e, in gran segreto, ha sposato il compagno Justin Theroux. Secondo quanto riporta il Daily Mail che è riuscito a fotografare i due neo sposi in procinto di partire, la coppia sarebbe partita alla volta di Bora Bora, una delle isole più suggestive della Polinesia francese, per concedersi un romantico viaggio di nozze. I due sarebbero partiti a bordo di un jet privato decollato dallo scalo Van Nuis a nord di Los Angeles e atterrato sulla rinomata e lussuosa isola. Alla romantica luna di miele dovrebbero aggiungersi presto alcuni amici della coppia che andranno a far loro compagnia per allietare questo soggiorno e trasformarlo in una vera e propria vacanza estiva.

Il matrimonio tra Jennifer e Justin è costato 21 milioni di dollari

A differenza di quanto accadde anni fa in occasione del matrimonio con Brad Pitt, Jennifer è riuscita a beffare tutti e a organizzare le sue nozze senza che nessuno ne fosse messo a conoscenza. Solo l’amica Courtney Cox, sua testimone di nozze, era al corrente dei suoi piani. Le cerimonia è stata organizzata lungo tutto l’arco di quest’anno e sarebbe costata circa 21 milioni di dollari. Il primo passo per l’organizzazione delle nozze è consistito nell’acquisto di un maxi capannone del valore di 10 milioni di dollari adiacente alla villa di Bel Air della coppia, lo stesso all’interno del quale è stato organizzato l’evento. Pian piano e senza che nessuno subodorasse alcunché, sono stati trasferiti all’interno della location voluta da Jennifer tavoli, sedie, generatori di corrente e tutto l’occorrente per rendere le nozze perfette. Lo staff coinvolto non ha saputo che all’ultimo momento che a organizzare quel party sarebbe stata proprio la Aniston e, prima ancora di servire alla cerimonia, ai camerieri e ai cuochi sono stati sequestrati i cellulari. L’attrice è riuscita a portare a termine un’impresa degna della Cia e si è goduta queste sue seconde nozze con il massimo della riservatezza. Una vera e propria rivincita per Jennifer che, quando sposò Brad, dovette accontentarsi di dividere la scena con centinaia di fotografi e curiosi giunti da tutto il mondo.