Eleonora Daniele confessa di avere cercato per due anni la gravidanza che, dopo la fine di maggio, le permetterà di diventare mamma per la prima volta. Intervistata dal settimanale Gente, la conduttrice di Storie Italiane fa sapere di essere rimasta incinta naturalmente, pur senza scartare a priori l’idea di farsi aiutare, un’ipotesi che avrebbe probabilmente preso in considerazione se la gravidanza non fosse arrivata:

È da un paio d’anni che cercavamo un bimbo e non era scontato che riuscissi a realizzare il mio desiderio visto che avevo superato i 40 anni. Eppure non mi sono mai lasciata assalire dall’ansia dell’età. Ci credevo, lo speravo, ma più il tempo passava più la vedevo difficile. Poi, però, proprio quando ero più serena, sono rimasta incinta naturalmente, senza l’ausilio di cure ormonali, che magari avrei anche preso in considerazione se non fosse accaduto.

Il desiderio di maternità di Eleonora Daniele

Eleonora non ha mai nascosto di avere scoperto tardi il suo desiderio di maternità. Assorbita dalla carriera, si è occupata in prima persona del fratello scomparso nel 2015 che considerava come un figlio. Dopo la sua morte, avrebbe scoperto il desiderio di diventare mamma: “Fino a qualche anno fa non avvertivo il senso della maternità, ma poi qualcosa è cambiato. Dopo la scomparsa di mio fratello Luigi, avvenuta nel 2015, è come se mi fosse scattata dentro una molla. Era maggiore di me, era autistico. Mi sono occupata di lui come se fosse un figlio. Quando se n’è andato è come se si fosse fermato il tempo. Ora la mia bambina mi dà energia e apre le porte a un sentimento immenso”.

La figlia di Eleonora Daniele nascerà a maggio

Carlotta, figlia di Eoeonora e del marito Giulio Tassoni, dovrebbe nascere poco dopo la fine di maggio, cosa che permetterà alla conduttrice di restare al suo posto al timone di Storie Italiane fino alla fine: “Sono di cinque mesi e mezzo, ho preso una decina di chili, praticamente tutti nella pancia. Sin da subito è stata evidente, tanto che all’inizio pensavo di aspettare due gemelli. Avendone in famiglia, sarebbe potuto anche accadere. Solo dopo i primi esami, accurate indagini sul Dna e l’ecografia, ho fugato ogni dubbio. È una e si chiamerà Carlotta. Vorrei partorire naturalmente. Accadrà poco dopo la fine del mio programma, prevista per il 29 maggio”. Serena, la conduttrice aspetta adesso solo il momento di poter stringere la figlia tra le braccia:

Ho la mania del controllo e vorrò assicurarmi che tutto sia a posto. Lo faccio anche ora, con visite continue: un’ecografia in più mi fa stare tranquilla. Non vedo l’ora di poterla stringere tra le braccia per dirle grazie di avermi scelto come mamma.