È una storia ormai archiviata ma al pubblico piace sentirsela raccontare ancora e ancora. Elisa Isoardi e Matteo Salvini sono stato fidanzati cinque anni e hanno vissuto una felice storia d'amore che la conduttrice, di recente a Verissimo, ha definito come "la più importante della mia vita". Il gossip ha provato ad affiancarla al giovane ballerino Raimondo Todaro, che ha fatto coppia con le nell'ultima edizione di Ballando con le stelle, ma nulla da fare. Elisa Isoardi è single e felice, per lei ci sono in vista nuovi progetti lavorativi importanti, il cambio di rotta rispetto alla Rai e la partecipazione all'Isola dei Famosi.

La storia d'amore con Matteo Salvini

In un'intervista al Corriere, Elisa Isoardi torna a parlare della sua storia d'amore con Matteo Salvini, per la quale d'altronde ha sempre speso belle parole. Nonostante abbia raccontato quando dolore ha sofferto per la rottura, oggi la conduttrice porta con sé ciò che di bello conserva del loro rapporto, che ricorda con gioia e affetto: "Ho imparato tanto anche da quella storia, nonostante tutta l'attenzione mediatica che c'era". Alla domanda se le persone l'abbiano trattata diversamente quando era la compagna di Salvini, risponde: "Io non l'ho avvertito…probabilmente lo avranno fatto e sono io che sono tonta. Però di certo andavo dritto per la mia strada e quello che facevo avevo continuati a fare. Non è che ho improvvisamente condotto Sanremo perché stavo con lui". 

Elisa Isoardi: "Ho sofferto, lo amavo tantissimo"

Ospite di Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo, Elisa Isoardi lo scorso gennaio aveva ripercorso quello che per lei è stata la storia d'amore più importante della sua vita finora. “Sì, ho sofferto. Non importa chi ha lasciato o chi sia stato lasciato, è sempre un fallimento. Con Matteo sono stati cinque anni d’amore bellissimi. Io l’ho amato tantissimo, è stata la storia più importante della mia vita e la porterò sempre nel cuore. Adesso ho solo ricordi belli, ma ci sono voluti tre anni per metabolizzare. Quando si ama tanto, si soffre tanto. Bisogna avere rispetto dell’amore che c’è stato”.