Tutte le foto più belle del matrimonio di Elisabetta Canalis e Brian Perri sono su "Chi" di questa settimana: un giorno memorabile per il mondo del gossip nostrano.

Tutte le foto più belle del matrimonio di Elisabetta Canalis e Brian Perri sono sul "Chi" di questa settimana. Un numero speciale che racconta il giorno più bello della soubrette e attrice sarda, nella sua Alghero, che per l'occasione ha chiuso il centro cittadino al traffico, lasciandolo pedonale per i soli residenti. Un giorno incredibile di cui ricorderemo lo splendido abito da sposa della Canalis, ma anche gli importanti ospiti arrivati a festeggiarla. Tra questi, a rubare la scena è stato il nude look di Belen Rodriguez: la soubrette argentina come al solito non ha perso l'occasione per farsi notare e, accompagnata dal suo adone Stefano De Martino, si è ritrovata poi suo malgrado in una guerra a distanza con la giornalista Selvaggia Lucarelli.

Elisabetta Canalis ha così raccontato le sue prime impressioni a "Chi":

All'inizio dovevamo essere in poche persone, poi tutto è cresciuto e ne siamo felici. Mi ha emozionato vedere il puzzle della mia vita negli sguardi delle persone che sono venute.

Brian Perri ha sorpreso tutti perché ha voluto recitare la promessa di matrimonio in italiano, la lingua di Elisabetta Canalis. Secondo quanto riportato dal settimanale, è stata un'ottima mossa dato che gli è riuscito benissimo di parlare nella nostra lingua. Dopo la cerimonia religiosa tutti alla "Stella e Mosca", la storica tenuta che si è trasformata a location incantevole per le nozze. Un cambio d'abito per l'ex velina che ha così abbandonato l'abito classico e sensuale dello stilista italiano Alessandro Angelozzi, per mettersi un comodo abito charleston dorato recante uno scollo abbastanza evidente sul décolleté. La redazione di "Chi" rivolge una domanda importante ad Elisabetta: "Cosa cambia il matrimonio?". Eli è sicura:

Che saremo sempre in due, che la parola "noi" sostituirà "io", è una grande responsabilità

E adesso speriamo che arrivi presto un bebè per render ancora più completa la parola "noi".