Elliot Page ha chiesto il divorzio alla moglie Emma Portner. A dare la notizia in esclusiva, è stato il tabloid TMZ. Secondo quanto riportato, il matrimonio sarebbe giunto al capolinea dopo tre anni. L’attore e la ballerina erano convolati a nozze a gennaio del 2018. Al momento, nessuno dei due ha rilasciato un commento pubblico sulla notizia.

È finito il matrimonio tra Elliot Page ed Emma Portner

Non riesco a credere che potrò definire ‘mia moglie’ questa donna straordinaria”: era l’estate 2017 quando Elliot Page annunciava il matrimonio con la ballerina Emma Portner. Quest’ultima è una stimata coreografa che insegna danza contemporanea al Broadway Dance Center di New York. Sei mesi dopo aver reso noto il fidanzamento, sono convolati a nozze. L'annuncio del matrimonio venne dato con un post pubblicato sui social, accolto da una pioggia di like e commenti di congratulazioni. In queste ore, secondo quanto sostiene TMZ, la relazione sarebbe giunta al capolinea.

Due mesi fa il post: "Sono transessuale, chiamatemi Elliot"

Due mesi fa, sulla pagina di colui che tutti conoscevano come Ellen Page, è apparso un post con il quale l'attore ha condiviso con i tantissimi fan, il suo percorso. Sul profilo Instagram ufficiale della star si leggeva: "Ciao amici, voglio condividere con voi che sono trans, i miei pronomi sono lui/loro e il mio nome è Elliot. Mi sento fortunato a poter scrivere queste cose. Ad essere qui. Ad aver raggiunto questo posto nella mia vita". La moglie Emma era stata tra i primi ad esprimere pubblicamente quanto fosse orgogliosa di lui:

"Sono così orgogliosa di Elliot Page. Trans, queer e persone non binarie sono un regalo a questo mondo. Chiedo pazienza e privacy ma anche che vi uniate a me in un fervente supporto della vita dei trans ogni singolo giorno. L'esistenza di Elliot è un regalo. Brilla dolce E. Ti amo così tanto".

Al momento, ribadiamo, la coppia non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo.