Solo rumors, ma nulla di fatto. Non ci sarebbe nessuna “terza incomoda” tra Justin Timberlake e la moglie Jessica Biel. Nessun pericolo di rottura per una delle coppie più invidiate di Hollywood. Almeno stando a quello che, in queste ore, ha fatto sapere su Instagram l’attore, che ha deciso di rompere il silenzio sulle voci di un possibile flirt tra lui e Alisha Wainwright.

Cos’è successo

Timberlake e la Wainwright sono co-protagonisti sul set di Palmer, film drammatico scritto da Cheryl Guerriero, sulla storia di un ex fenomeno calcistico del college che, dopo un periodo in prigione, torna nella sua città natale per rimettersi in carreggiata. In un video pubblicato dal tabloid americano The Sun il 23 novembre, i due sono stati immortalati seduti ad un tavolino, fuori da un locale di New Orleans, durante una serata trascorsa con il resto del cast. Foto e una clip, nella quale si vede chiaramente l’attore stringere la mano della collega sotto al tavolo, poi lei che sfiora il suo ginocchio, mentre si scambiano parole ad una distanza molto ravvicinata, e in un atteggiamento che sembra piuttosto intimo. Le immagini hanno fatto velocemente il giro dei social in tutto il mondo scatenando l'ipotesi di tradimento per il divo americano.

Le scuse di Justin Timberlake sui social

Una lunga dichiarazione, di scuse e di pentimento. L’ex cantante pop è intervenuto su Instagram poche ore fa con un post che ha già raccolto un milione di likes. A preoccupare maggiormente Justin è la sofferenza che può aver causato alla sua famiglia, in primis alla moglie Jessica Biel, sposata nel 2012 e il cattivo esempio dato a suo figlio con il suo comportamento:

Sto lontano dal gossip il più possibile, ma per la mia famiglia sento che è importante dare una direzione alle voci che sono circolate di recente e che stanno ferendo le persone che amo.Qualche settimana fa ho fatto un grande errore di giudizio, ma lasciatemi spiegare – tra me e la mia collega non è successo nulla. Ho bevuto troppo quella sera e mi pento del mio comportamento. Avrei dovuto rifletterci. Questo non è l’esempio che voglio dare a mio figlio. Mi scuso con la mia straordinaria moglie e famiglia per averli messi in una situazione così imbarazzante, voglio concentrarmi sull’essere il miglior marito e padre possibile. E non lo sono stato. Sono incredibilmente orgoglioso di lavorare sul set di Palmer. Non vedo l’ora di continuare a fare questo film e sono entusiasta che la gente lo possa andare a vedere.

Chi è Alisha Wainwright

Trent’anni, origini giamaicane, l’attrice statunitense ha un passato da botanica. Una passione che ha abbandonato per darsi alla recitazione e per impegnarsi socialmente soprattutto per la causa della comunità “black” e nel gap di genere tra donne e uomini di colore. Il suo ruolo più celebre è stato nella serie tv Shadowhunters, ma di recente è comparsa su Netflix nella serie Raising Dion, nei panni della madre Nicole Reese. Sui rumors che l’hanno resa protagonista in questi ultimi giorni, è intervenuto anche il padre dell’attrice, Jeff Wainwright, produttore musicale, che in un’intervista a Cosmopolitan US il 28 novembre, l’ha definita “Uno spirito libero, una donna che vive la sua vita al meglio”. Tuttavia sul presunto flirt con il cantante ha smentito: “Non ho parlato con lei, ma credo sia stato fatto tanto rumore per nulla. Jessica Biel può stare tranquilla”.