Eva Longoria si confessa dopo la fine del suo matrimonio

Ad un anno dal suo divorzio con il cestista Tony Parker, l'attrice protagonista di Desperate Housewives si racconta

Eva Longoria ride di gusto ad una conferenza a Washington nel maggio 2011

Deve ringraziare la sua personalità forte e determinata che le ha permesso di reagire alla fine del suo matrimonio con il giocatore di basket Tony Parker. La bella attrice americana si definisce una sopravvissuta perché nonostante la recente delusione amorosa, crede ancora fermamente nella forza dell'amore e afferma, dimostrando di aver superato almeno in parte i rancori con l'ex marito Tony Parker:

"Sono riconoscente a Tony per la bella storia vissuta insieme"

Dopo quasi un anno dalla fine del suo matrimonio con Tony Parker annunciata tramite twitter, Eva Longoria decide di rivelare la sua ricetta per superare il "mal d'amore". Si è letteralmente tuffata nel suo lavoro; a breve andrà in onda negli Stati Uniti l'ottava e ultima serie di "Desperate Housewives" e ha diversi film all'attivo girati negli anni di "crisi ": due film per la tv e due per il cinema, di cui uno dal titolo esemplificativo "Without Men", che uscirà in Italia ad ottobre. Grazie al lavoro è riuscita ad andare avanti e oggi confessa:

"Sono in pace con me stessa: con la mia spiritualità, i miei amici e la mia famiglia; ho una vita straordinaria, quindi sono davvero felice dal profondo del mio cuore"

Se non ci sono dubbi sulla sua tenacia, l'attrice sembra omettere un particolare forse importante: che sia stata la sua nuova storia d'amore con Eduardo Cruz a farle superare il forte sgomento per la scoperta del tradimento?

Nel frattempo, non si hanno notizie sull'attuale vita amorosa dell'ex marito fedifrago: dopo la smentita della presunta amante Erin Barry le vicende di cuore dell'ex Mr. Parker si concludono con un "non pervenuto". Di lui si sa solo che insieme alla sua nazionale di basket francese ha battuto l'Italia agli europei di Basket di qualche giorno fa, dimostrando almeno in quest'ambito una forte dedizione (per il suo lavoro, bien sur).