La rabbia per lo scontro in diretta contro Ilary Blasi sarebbe stata tale che a telecamere spente, dopo aver pubblicato di getto le sue stories su Instagram, Fabrizio Corona avrebbe distrutto il camper della produzione del Grande Fratello Vip fornitogli da Mediaset. Lo rivela 361 Magazine, il portale legato ad Alfonso Signorini, produttore della striscia web "Casa Signorini" che scrive: "Ha distrutto il camper della produzione fornito da Mediaset. Calci e pugni, dettati dalla rabbia e dalla impossibilità di difendersi". 

Lo scontro tra Ilary Blasi e Fabrizio Corona

Dopo l'intervento di Fabrizio Corona nella casa, in cui non è arrivato nessun chiarimento con Silvia Provvedi, Ilary Blasi ha chiesto all'ex agente fotografico di fermarsi per un faccia a faccia. È stato il momento più chiacchierato della puntata di ieri: "Tu ti rendi conto di che cosa mi hai fatto 13 anni fa? Tu giochi con i sentimenti, l’hai fatto anche con Silvia”. Il riferimento di Ilary Blasi è al famoso scoop sul presunto tradimento di Francesco Totti con Flavia Vento, su cui il Capitano torna nella sua autobiografia recente. Fabrizio Corona lancia minacce, ma gli abbassano l'audio: "Se fossi stato in te non avrei tirato fuori questa storia, tuo marito ti ha tradito". Lei lo attacca dandogli del caciottaro:

Hai messo in scena tutto quel teatrino 13 anni fa ma io non ci casco. L’hai fatto in un momento in cui mi dovevo sposare ed ero incinta del mio primo figlio. Quelli come te li sgamo prima ancora che inizino a parlare. Tu non vieni a casa mia e fai lo show. Quello che sei l’ha capito tutta Italia. E adesso ciao Fabrizio, chiudetemi il collegamento!

Gli ascolti non volano

Nonostante tutto, gli ascolti tv non volano. Il Grande Fratello Vip ieri è stato pesantemente battuto dalla nuova stagione de "L'Allieva". Più di cinque milioni di spettatori su Rai1 mentre su Canale 5 c'erano solo 3.2 milioni di spettatori restando sul 19% di share. Un calo importante considerata la presenza di Fabrizio Corona: lunedì scorso lo share ha superato il 21% senza alcun ospite di primo piano.