È giallo sul matrimonio di Fabrizio Corona e Lia Del Grosso. Raggiunto dal settimanale Oggi, l’ex re dei paparazzi ha smentito il matrimonio con la futura sposa. Sostiene si tratti di una fake news e che la notizia in questione avrebbe origini addirittura rocambolesche, origini per spiegare le quali tira in ballo l'ex moglie Nina Moric (che nella vicenda delle nozze non è mai intervenuta): “Non è vero niente, è solo una voce messa in giro dalla mia ex moglie Nina Moric: è ancora innamorata di me e, non potendo avermi, cerca di farmi del male”. Ma è giallo perché, in contemporanea, la presunta futura moglie di Corona conferma le nozze.

La versione di Lia Del Grosso

Non capisco perché tanto clamore: dopo cinque anni d’amore è un’evoluzione naturale sposarsi. Succede così anche alle altre coppie. E comunque davanti all’evidenza delle pubblicazioni credo non ci sia niente da aggiungere”, dichiara invece Lia Del Grosso raggiunta da Oggi. Secondo la donna, dunque, le nozze ci saranno come da pubblicazioni. Nozze che l’ex re dei paparazzi ha smentito.

Ma a casa con Corona spunta Mariana Rodriguez

Entriamo in una vicenda strana di una persona molto malata. Per le pubblicazioni ora bisogna mandare i documenti via Pec e lei ha mandato anche i miei. È una mia amica, la conosco da 20 anni, ma non mi sposo”, dichiara ancora Fabrizio a proposito di questo strano matrimonio che è certo non sarà celebrato. A confermarlo, secondo quanto si legge su Oggi, anche il fatto che a casa Corona non sarebbe da solo: durante l’intervista, sarebbe spuntata a sorpresa Mariana Rodriguez. Una volta appresa la novità, la Del Grosso avrebbe così commentato:

Quando arrivo a casa, lei (Mariana Rodriguez, ndr) non c’è. Bisogna vedere che rapporti ci sono tra loro. Potrebbero essere rapporti di lavoro… Penso che se affronta il passo del matrimonio, lo affronta seriamente. Il tempo dirà se ho ragione. Sono una donna di 47 anni razionale e con una certa levatura morale e professionale, se ho deciso di sposarlo significa che c’è qualcosa di fondato.