Intervistato dal settimanale Chi, Francesco Monte commenta la denuncia per diffamazione depositata contro Eva Henger. La vicenda, a distanza di un anno dalla sua origine, è tornata a interessare il pubblico dopo che la donna, ospite di Barbara D’Urso a Domenica Live, aveva comunicato al pubblico di essere stata denunciata per diffamazione, curiosamente un anno dopo i fatti e in concomitanza con la nuova edizione dell’Isola. In realtà, Monte specifica tempi diversi.

La querela depositata a marzo 2018

Raggiunto dal settimanale di Alfonso Signorini, Monte spiega: “Canna gate? Se ne continua a parlare non per scelta mia, lo si fa in tv ed a mezzo stampa, mentre io mi limito ad aspettare. Quello che dovevo fare è stato fatto e ora mi affido solo alla giustizia. […] La querela per diffamazione nei confronti della signora Henger è datata marzo 2018 e sulla notifica, personalmente, posso farci ben poco. Qualcuno ha pensato che fosse una scelta strategica quella di farla arrivare in concomitanza con la partenza della nuova edizione de L’Isola dei Famosi, ma non è così”.

I mesi difficili dopo la denuncia in tv

Francesco torna sui mesi difficili seguiti a quella seconda puntata dell’edizione 2019 dell’Isola, quando decise di abbandonare il reality e tornare in Italia per difendersi: “Se fossi stato nei panni di Eva? Io credo fortemente nel vivi e lascia vivere, a patto che questo non danneggi nessuno. Questa situazione è stata devastante, sia per me che per chi mi stava intorno. Mio padre è stato molto male. Questa faccenda mi ha danneggiato sotto ogni punto di vista. C’è gente che dal nulla si è sentita in diritto di offendermi con epiteti che andavano dal drogato al tossico solo perché qualcuno in tv si è permesso di diffamarmi. Fortunatamente l’esperienza al GF Vip mi ha permesso di farmi conoscere per quello che sono realmente e non per ciò che è stato raccontato”.

Nessuna antipatia per Barbara D’Urso

Infine, Monte nega di avere intrapreso azioni legali anche contro Domenica Live, la trasmissione condotta da Barbara D’Urso. Specifica di non avere mai avuto alcun conto da regolare con la conduttrice: “Io per diffamazione ho citato solo la signora Henger, tutto il resto è televisione, mi dispiace che la conduttrice del programma abbia ironizzato su una inesistente antipatia nei suoi confronti”.