Intervistata da Uomini e Donne Magazine, Gemma Galgani lancia un ultimo appello a Giorgio Manetti. La dama torinese, consapevole del fatto che i loro rapporti si siano definitivamente incrinati, ha affidato al settimanale le sue speranze ormai disattese che le cose potessero cambiare. Pochi mesi fa Gemma aveva pensato di riproporsi a Giorgio, sperando in una risposta positiva da parte sua. Quell’apertura, però, non è mai arrivata e oggi la Galgani dice:

La mia ricaduta è stata essermi riproposta a Giorgio. È stato qualcosa di forte, fortissimo. Io ho lanciato un appello, l’ho fatto con i crampi allo stomaco. Era un segnale d’amore che portava con sé sogni e luce. Come sono io. Per me è inconcepibile che due anime come le nostre, perfette insieme, non si siano ritrovate. Parlo ormai al passato ovviamente.

Con Giorgio è definitivamente finita

Con Giorgio è finita definitivamente. Dopo l’ennesima lite, il gabbiano ha deciso di chiudere i rapporti con la sua ex e questa volta sembrerebbe essere per sempre. Gemma ha cominciato a fare nuove conoscenze, e allo stesso modo si sta comportando il suo ex. Anche il rispetto che era rimasto tra loro si è sgretolato. Ad allontanarli le frasi furiose che l’uomo le ha rivolto durante una puntata infuocata.

Manetti accusato di avere una storia con Anna Tedesco

Al momento, Giorgio sembrerebbe essersi spento in trasmissione. Da qualche settimana, Anna Tedesco ha abbandonato il programma e questo sembrerebbe aver gravato sulla posizione del gabbiano. I due sono stati accusati di avere una tresca, da sempre smentita da entrambi. Quelle accuse, arrivate soprattutto da Gianni Sperti, hanno però messo Anna nella condizione di tornare a casa.

Gemma assorbita dalla guerra contro Tina

La posizione di Gemma in trasmissione è aggravata anche dai continui interventi di Tina Cipollari. La bionda opinionista ha individuato in Gemma una preda perfetta e continua a bersagliarla con scherzi a tratti di cattivo gusto. La Galgani ha cercato di fare buon viso a cattivo gioco fin quando possibile ma da qualche settimana la sua stanchezza è percepibile, così come la voglia di poter fare un percorso libero dalle interferenze della Cipollari.