Gennaro Lillio ha recuperato il rapporto con la sorella che ha avuto modo di conoscere solo partecipando all’ultima edizione del Grande Fratello condotta da Barbara D’Urso. Poche ore fa, il fidanzato di Francesca De Andrè si è filmato mentre organizzava una sorpresa per la giovane. L’ha raggiunta sotto casa senza farglielo sapere in anticipo e, solo una volta a pochi metri, le ha chiesto di poterla vedere. “Oggi sono venuto a fare una sorpresa a una persona speciale. Anche se lei non se lo aspetta, io la sto aspettando qui fuori. Vediamo che faccia fa!” ha detto in un video posato su Instagram. Pochi minuti dopo la sorella Maria, sorpresa, lo ha abbracciato.

Gennaro ha conosciuto la sorella di recente

È stata la produzione del Grande Fratello a fare in modo che Gennaro conoscesse la sorella. Nel corso di una puntata del reality, il personal trainer ha ricevuto una lettera dalla ragazzina in cui gli chiedeva di poterlo conoscere. Gennaro ha accettato, dichiarando di avere sempre desiderato poter riunire quella parte di famiglia che non aveva mai avuto modo di frequentare. Nella lettera inviata alla produzione del reality, Maria gli aveva scritto:

Ciao Gennaro, sono Maria. Questo nome ti suonerà familiare. Sono la figlia di nostro padre, tua sorella. Ricordo che papà mi parlò di due fratelli più grandi. Il giorno in cui avrei voluto incontrarvi non è mai arrivato, finché io ho deciso di mettermi alla vostra ricerca. Incontrarvi mi riempirebbe il cuore di gioia. Gennaro, io tifo per te al Grande Fratello.

Lillio abbandonato dal padre

Gennaro ha raccontato di essere stato abbandonato quando era solo un bambino. Fu lui stesso a raccontarlo di fronte alle telecamere del reality show di Canale5: “Mio padre mi ha abbandonato quando avevo 3 anni perché si è separato con mia madre. Lui inizialmente veniva a trovarci, dopodiché voleva tornare con mamma ma lei non voleva e quindi non è venuto più. Si è rifatto un’altra famiglia, so che ha anche dei figli. Io dai 3 anni fino ad oggi non ho mai più avuto notizie di lui. Ho l’ultimo cassetto da mettere a posto e una domanda: noi siamo due figli, siamo il tuo sangue? Anche se ti sei separato da nostra madre perché ci hai abbandonato? Come hai fatto ad abbandonare qualcosa che è tuo?”.