Che George Clooney sia un profondo amante dell'Italia è cosa nota. L'attore trascorre diverse settimane all'anno nel Belpaese, tra la sua villa sul lago di Como ed altri luoghi che gli sono evidentemente entrati nel cuore. Ad esempio la Sardegna, con le sue bellezze paesaggistiche e quelle culinarie. Sembra infatti che l'attore sia particolarmente appassionato di pecorino sardo, formaggio al quale non riuscirebbe a resistere, al punto di essersi convinto dell'idea di esportare il prodotto in America per farci un proprio business.

A riportarlo è il tabloid Daily Star, con un'intervista a un amico di Clooney e della moglie Amal, secondo il quale Clooney andrebbe letteralmente pazzo per la specialità sarda e avrebbe tutte le intenzioni di ampliare il suo business, dal bere al cibo. Come noto, Clooney ha infatti avviato diversi mesi fa un'impresa specializzata nella produzione di tequila, il marchio Casamigos. La suggestione di estendere al settore alimentare la sua attività imprenditoriale avrebbe certamente il supporto di un'enorme visibilità del marchio. Anche perché più di un anno fa l'attività nel mondo della tequila si è improvvisamente arrestata, in seguito alla decisione dell'attore di vendere la Casamigos per la cifra ‘monstre' di un miliardo di dollari. L'affare si è concretizzato in seguito all'interessamento di Diageo, colosso della distribuzione di alcolici e distillati in tutto il mondo, che ha rilevato il marchio appartenente all'attore.

C'è poi da ricordare il rapporto tra George Clooney e la Sardegna, una liaison di vecchia data, visto che proprio in terra sarda l'attore e regista ha girato, lo scorso anno, buona parte delle scene della sua prima serie Tv da regista, "Cathc 22", prodotta da Sky. Nel periodo di riprese l'attore rimase anche vittima di un incidente automobilistico mentre era a bordo del suo scooter e si muoveva tra la sua residenza e il set della serie.