Georgette Polizzi ha rivelato in una serie di video Instagram di essere affetta da sclerosi multipla. L'ex concorrente di "Temptation Island", che aveva anticipato la sua condizione senza specificare cosa fosse accaduto in una serie di video a fine aprile, parla oggi di "una malattia che mi accompagnerà per tutta la vita", precisa di non voler raccontare la sua storia per cercare visibilità ma per dare forza e coraggio a quanti si trovano nella sua stessa situazione. In questo momento, Georgette Polizzi sta combattendo e sta riuscendo a respingerla: "Non abbattetevi altrimenti sarà lei ad abbattervi". Davide Tresse, il suo compagno, non l'ha mai lasciata ed è saldamente al suo fianco.

La rivelazione di Georgette Polizzi

I toni di Georgette Polizzi sono sereni, accenna quasi a un sorriso. Nella serie di video Instagram è questo che vuole fare, tranquillizzare soprattutto quanti si ritrovano nella sua condizione. In primo luogo, la Polizzi racconta quello che è successo:

Sono qui perché credo sia giusto raccontarvi quello che è successo in questo mese. Tutto è nato all'improvviso e questo mi ha traumatizzato. Ho perso la sensibilità del busto, poi le mani, le gambe. La cosa triste è che sono entrata camminando e poi non riuscivo più. La prima notte è stata dura, provavo a muovere braccia e mani e mi sentivo prigioniera del mio corpo, i giorni passavano e pensavo al peggio. Dopo un mese, è arrivata la diagnosi che parla di una malattia che mi accompagnerà per tutta la vita.

Non ho paura della sclerosi multipla

E adesso? La sclerosi multipla "è una malattia soggettiva", dice, nel senso che colpisce in modi sempre diversi ed è soprattutto la percezione che si ha della malattia a condizionare la qualità della vita futura. Un "video verità" quello pubblicato da Georgette Poliz

Non ho deciso di fare questo video per farmi compatire, ma perché è una malattia soggettiva. C'è chi ce l'ha e convive bene, c'è chi ce l'ha e ci convive male. I medici hanno detto che ho avuto rimedi fisici incredibili. Sono certa che tornerò a camminare. Non abbattetevi perché altrimenti vi abbatte. Il nome della mia malattia è la sclerosi multipla. Non ho paura di lei perché so che posso vincere. Mi sento di dire di non mollare, di tenere alto l'umore, so che ci si sente stanchi perché è una malattia bastarda ma se voi siete più bastardi di lei, avete vinto.

Nella didascalia che accompagna il video, Georgette Polizzi assicura di "far parte della categoria di persone che ce la faranno" perché "spaccherò il mondo ogni oltre limite. Sul suo profilo, tantissimo affetto e solidarietà per lei.