Intervistata da Uomini e Donne Magazine, Ginevra Pisani recrimina all’ex compagno Claudio D’Angelo di avere esibito il dolore legato alla loro rottura allo scopo di impietosire il pubblico a casa, senza tenere conto della sofferenza che questo avrebbe arrecato alla sua ex. La giovane influencer prende il coraggio a due mani e racconta quanto è accaduto: “Io e Claudio abbiamo preso strade diverse. Prima di Natale siamo partiti per un viaggio a Cuba: la nostra ultima spiaggia, un’occasione per staccarmi dalla vita di tutti i giorni e provare a vivermi in maniera serena il mio compagno. Così non è stato. Non si è trattato di quella vacanza romantica in cui speravo. Purtroppo la cose non andavano bene già da qualche mese e, in tutto questo tempo, ho cercato di mandargli dei segnali. Ho provato a fargli capire quali fossero le mie necessità e le mancanze. Le stesse che ad aprile dello scorso anno ci avevano portato alla rottura. Quando siamo tornati insieme, però, lui mi aveva fatto delle promesse: alcune le ha mantenute, altre no”. La rottura si sarebbe verificata nel dicembre scorso:

Il ventuno dicembre sono tornata a Napoli dalla mia famiglia, così com’era in programma. Ero a casa mia e non facevo che sperare che qualcosa cambiasse, che si verificasse il colpo di scena e che Claudio il venticinque si presentasse da me. Non è accaduto, il ventisei abbiamo discusso animatamente, ho deciso di sputare il rospo, di fargli capire il mio malessere e la telefonata si è conclusa con un addio. Non ci siamo più sentiti: mai più una chiamata o un messaggio. Il due gennaio sono salita a Riccione, come era stato deciso settimane prima, per parlargli faccia a faccia, sperando per l’ennesima volta di poter trovare una soluzione, o meglio, di vedere di fronte a me una persona diversa. Purtroppo non si è verificato nulla di tutto questo. Quando ci siamo rivisti tre settimane dopo, l’unica cosa che ha saputo dirmi è che non riusciva a capire le mie ragioni.

Le motivazioni della rottura

Ginevra non intende entrare nei dettagli delle motivazioni che hanno portato alla rotturamotivazioni che hanno portato alla rottura: “Non voglio scendere nel dettaglio per rispetto nei suoi confronti e di me stessa, ma soprattutto di quella coppia che abbiamo formato fino a poco tempo fa. Quello che mi sento di dire, però, è che l’età non sempre è indice di maturità e questo l’ho scoperto con l’esperienza”. A Ginevra fa male soprattutto il post pubblicato da Claudio sui social, un messaggio che pare attribuire a lei ogni responsabilità:

Mi dispiace che su di me si stiano dicendo tante falsità. (…) C’è chi ha detto che ho approfittato di Claudio per farmi spesare i viaggio, quando tutte le spese le abbiamo sempre divise. Io non l’ho mai usato. Il nostro è stato un amore in cui ho creduto e in cui ho investito me stessa. Ho lasciato casa mia e non perché volessi essere sostentata da un uomo di trent’anni. Tutto quello che ho me lo sono guadagnata e non devo dire grazie a nessuno, tantomeno a Claudio. Per lui ho lasciato tutto; per lui ho imparato a mandare avanti una casa e ho accettato di vivere in una città che non mi è mai piaciuta. Insieme eravamo una vera famiglia, pur essendo solo in due. Le persone ora vedono soltanto che sono stata io a lasciarlo, perché in fondo è quello che ha lasciato intendere lui. Si è dimenticato di spiegare però come mai siamo arrivati a questo. Forse perché non mi sentivo abbastanza amata, apprezzata.

È tornata a Napoli dalla sua famiglia

Ginevra è tornata a Napoli dalla sua famiglia d’origine: “Sono tornata a Napoli dalla mia famiglia e sto provando a ritrovare un po’ di serenità. (…) Ci vorrà del tempo ma ci riuscirò. Non mi interessa stare qui a dirle quanto sono addolorata o a mostrare la mia sofferenza. Le persone che per me sono importanti sanno tutto quello che serve. A differenza di Claudio non ho bisogno di esternare continuamente sui social il mio dolore per essere creduta o consolata. Sarò anche una ragazzina di vent’anni però penso che il dolore vada vissuto da soli e non attraverso le stories. (…) Quello che proprio non capisco è l’incoerenza di pubblicare un post dove compaio anche io, sapendo di scatenare tanti commenti e critiche a me rivolte. Una pioggia di offese alla donna che tanto dice di amare. Così tanto che, dopo la mia replica al suo post, ha deciso di bloccarmi. Insomma vedo molta incoerenza tra le sue parole e i fatti”. Per il momento, non ha progetti per il futuro: “In questo momento tutto quello che so è che ho fatto la cosa più giusta per la mia felicità. Domani è un altro giorno”.