18 Giugno 2018
15:13

Giorgio Alfieri: “Non ho mai fatto un appello a Maria De Filippi per tornare a ‘Uomini e Donne'”

Giorgio Alfieri è intervenuto sul suo profilo Instagram per rettificare alcune dichiarazioni riportate dal settimanale ‘Nuovo’ e a lui attribuite. L’ex tronista di ‘Uomini e Donne’ ha chiarito di non aver mai rivolto un appello a Maria De Filippi per tornare nel programma pomeridiano. Avrebbe dichiarato solo di avere nostalgia di quegli anni.
A cura di Daniela Seclì

Nei giorni scorsi il settimanale ‘Nuovo' ha pubblicato un'intervista a Giorgio Alfieri nella quale l'ex tronista di ‘Uomini e Donne‘ sembrava desideroso di tornare nello studio del programma spingendosi fino a fare un appello a Maria De Filippi. In queste ore, Alfieri è intervenuto su Instagram per rettificare la sua posizione:

"Volevo semplicemente rettificare alcune cose riportate da giornali e vari blog sul ‘mio presunto appello pubblico a Maria per tornare sul trono'. Non che mi dia fastidio il loro interessamento, però vorrei chiarire alcune cose riguardo ai titoli usati per attirare i lettori (che magari poi possono fraintendere e farsi delle giuste domande)".

La dichiarazione che sarebbe stata fraintesa

Il settimanale ‘Nuovo' ha riportato una dichiarazione attribuita a Giorgio Alfieri, nella quale l'ex tronista di ‘Uomini e Donne' sembrava rivolgere un appello a Maria De Filippi con l'intento di avere un'altra opportunità nel programma pomeridiano: "Vorrei ricominciare proprio da Uomini e donne, un programma che mi ha dato tanto. Anzi, lancio un appello alla De Filippi: ‘Maria, fammi tornare sul trono, dammi la possibilità di cambiare la mia vita per la seconda volta!'".

Giorgio Alfieri fa chiarezza

Giorgio Alfieri, in un lungo sfogo pubblicato sulla sua pagina Instagram, ha spiegato di non aver rivolto alcun appello a Maria De Filippi. Ha chiarito di avere i contatti della Fascino e, dunque, se volesse toranre a ‘Uomini e Donne' ne parlerebbe direttamente con loro. Infine, ha raccontato come, a suo dire, sarebbero andate realmente le cose con il giornalista che lo ha intervistato:

"Primo: ho i numeri e i contatti della Fascino, quindi se voglio parlo direttamente con loro. Secondo: io ho semplicemente risposto a una domanda che mi è stata posta da un giornalista. Lui mi ha chiesto: ‘Ti manca il periodo di ‘Uomini e Donne'?'. E io: ‘Ovvio dopo un periodo molto difficile ci metterei la firma per rivivere certi momenti di emozione e spensieratezza'. Tutto qui! Non ho mai parlato espressamente del trono o di bisogno economico, ho parlato di bisogno di tornare a lavoro!".

Il motivo che lo ha costretto a lasciare il lavoro

Infine, ha spiegato il motivo che lo ha costretto a rinunciare momentaneamente al suo lavoro. Secondo quanto spiega Giorgio Alfieri, avrebbe avuto problemi economici dopo aver affidato i suoi interessi a persone che si sarebbero rivelate sbagliate: "Il motivo reale è che purtroppo in gioventù per leggerezza e negligenza ho trascurato e affidato a persone sbagliate alcune mie cose personali, ho avuto problemi di tasse e purtroppo ho dovuto sospendere (momentaneamente) con il mio vero lavoro! Il lavoro che ho fatto al fianco di Roberto Cenci a Mediaset come assistente alla regia. E oggi mi viene da pensare che in quel caso per anni nessuno di questi giornalisti è mai venuto a chiedere niente sul mio salto lavorativo. Chissà come mai?! Ma va bene così…rassicuro i parenti. Tutto ok, sto bene!".

https://www.instagram.com/p/BkCnbZuB6Rj/?utm_source=ig_embed
Giorgio Alfieri a Uomini e Donne, perché un trono bis potrebbe essere possibile
Giorgio Alfieri a Uomini e Donne, perché un trono bis potrebbe essere possibile
Giorgio Alfieri torna a Uomini e Donne, nello studio della De Filippi è di casa
Giorgio Alfieri torna a Uomini e Donne, nello studio della De Filippi è di casa
16.409 di Mediaset
Maria De Filippi: “Credo che Gemma Galgani e Giorgio Manetti non torneranno mai insieme”
Maria De Filippi: “Credo che Gemma Galgani e Giorgio Manetti non torneranno mai insieme”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni