Per festeggiare i suoi 62 anni, Giorgio Manetti ha voluto accanto a sé l'amica Anna Tedesco. Sui social hanno iniziato a circolare diverse foto che li ritraevano insieme. Gli scatti (vedi sopra, ndr) seppure non compromettenti, non hanno fatto altro che alimentare l'indiscrezione – mai accertata – secondo la quale i due avrebbero una relazione segreta fuori dal programma ‘Uomini e Donne‘. I diretti interessati sono intervenuti su ‘Uomini e Donne Magazine' per fare chiarezza.

La versione di Giorgio Manetti

Giorgio Manetti ha ammesso di reputare Anna Tedesco una donna piacevole. In fondo, non ha mai nascosto di vedere in lei un'ottima amica. Per l'ennesima volta, però, il ‘gabbiano' ha chiarito che tra loro non c'è "niente di intimo". Manetti ha replicato anche a Gianni Sperti che spesso lo ha attaccato perché fermamente convinto che lui e Anna stiano prendendo in giro gli spettatori. Giorgio ha bollato le sue parole come "illazioni".

"Ho invitato Anna Tedesco perché mi faceva piacere averla al mio tavolo in questa occasione: è una persona gradevolissima e simpatica che considero amica. D’altra parte nessuno può dirmi chi invitare alla mia festa. Spesso Gianni Sperti ha fatto illazioni su una nostra ipotetica relazione intima: ognuno può pensarla come vuole, per quanto mi riguarda non ho niente da nascondere e credo che Anna condivida con me questo pensiero. So che circolano foto sui giornali di gossip su di me ed Anna: sembra che il mondo non aspetti altro che la conferma di una nostra relazione segreta! Mi dispiace ma penso proprio che chi pensa questo debba rassegnarsi. Non c’è assolutamente niente di intimo tra noi, al di là di una normale complicità, come spesso succede tra amici".

La versione di Anna Tedesco

Anche Anna Tedesco ha confermato la versione di Giorgio Manetti. Ha spiegato che la loro amicizia dura ormai da tre anni e che amano trascorrere del tempo insieme. Lontano dalle telecamere, il concorrente del Trono Over di ‘Uomini e Donne', sarebbe un uomo "semplice e ironico" capace di donare momenti di spensieratezza tra risate e chiacchiere:

"Con Giorgio ci siamo concessi qualche scatto prima della festa di compleanno per immortalare l’amicizia che ci lega già da tre anni. Rivedersi dopo due mesi è stata una gioia. Giorgio nella vita privata è un uomo semplice e ironico. Insieme ridiamo e parliamo, aspetti per me fondamentali in un rapporto d’amicizia. È conosciuto da tutti come il gabbiano, ma anche un gabbiano ha bisogno di fermarsi su una spalla amica e riposarsi per poi riprendere nuovamente il volo da uomo libero".